Torino Mapping Party: contribuire attivamente allo spirito di condivisione delle mappe cittadine

Sabato 14 ottobre 2017 alle 9.00 si terrà il primo “Torino Mapping Party – Collaborative mapping for a better mobility”. Torino Mapping Party è un evento collaborativo aperto ai cittadini che vogliono contribuire a migliorare le informazioni geografiche relative al proprio territorio. Il primo obiettivo di Torino Mapping Party è quello di consentire ai cittadini e a chi vive la città di contribuire al servizio di infomobilità “Muoversi a Torino”, aumentando le informazioni disponibili sulle mappe OpenStreetMap utilizzate dal servizio, con una raccolta collettiva di dati e informazioni di pubblica utilità. L’evento è organizzato da 5T e ITHACA e patrocinato dalla Città di Torino.

Attraverso il Torino Mapping Party, la Città di Torino offre quindi l’opportunità di contribuire attivamente allo spirito di condivisione delle mappe cittadine e di ottenere una conoscenza condivisa e ampia del territorio in cui si vive. Per questa prima edizione, l’area oggetto di mappatura sarà il quartiere di Barriera di Milano e l’evento sarà ospitato presso la sede di Open Incet, partner dell’iniziativa.

Per la partecipazione non è richiesta alcuna precedente esperienza di mappatura: i partecipanti più esperti potranno supportare quelli meno esperti in un’attività collaborativa e condivisa. I partecipanti diventeranno “mappatori” volontari e potranno esplorare il quartiere in piena trasformazione e rilevare, tramite specifiche app, elementi utili e punti di interesse per la mobilità cittadina. I dati e le informazioni raccolte verranno caricate on-line dagli stessi mappatori sulle mappe utilizzate da Muoversi a Torino.

“I cittadini, attraverso iniziative come Torino Mapping Party, contribuiscono allo sviluppo di servizi innovativi per la mobilità – ha sottolineato Maria Lapietra, assessora a Viabilità, Infrastrutture e Trasporti della Città di Torino – realizzando una collaborazione che l’Amministrazione comunale accoglie con favore e si impegna ad incentivare. Muoversi a Torino è attivo da maggio e continuiamo a ricevere suggerimenti e consigli per rendere questo innovativo servizio di calcolo percorsi sempre più accessibile, semplice e intuitivo. Un cittadino consapevole e informato è il primo tassello per una mobilità veramente sostenibile”. Prosegue l’Assessora: “Inoltre, nei prossimi giorni, partirà una campagna social per diffondere e promuovere il servizio di calcolo percorso Muoversi a Torino, che presto evolverà in un portale istituzionale che raccoglierà tutte le notizie relative alla mobilità e al traffico in città”.

“Il progetto OpenStreetMap (OSM) – spiega il direttore di 5T, Rossella Panero – nasce nel 2004 come iniziativa di mappatura collaborativa: una vera «Wikipedia delle mappe» che permette di creare dati geografici liberi disponibili e accessibili a chiunque” e aggiunge “5T è stata tra i primi in Italia a scegliere le tecnologie open source come OpenStreetMap e OpenTripPlanner per erogare informazioni di mobilità in tempo reale. Torino Mapping Party conferma la bontà di questa scelta: ovvero mappe aperte anche per i servizi pubblici di infomobilità”.

“Grazie allo sviluppo di semplici tecnologie di acquisizione e gestione di dati cartografici che utilizzano sensori ubiquitari quali smartphone e tablet, sia ora possibile implementare in modo efficiente ed efficace il paradigma basato sul “crowdmapping”, ossia il contributo volontario e consapevole che i cittadini erogano all’intera comunità. Contributo che si configura anche come conoscenza e condivisione di dati ed esperienze, al fine di condividere spazi e migliorarne la loro fruibilità attraverso i servizi erogati che su di essi si basano” ha aggiunto infine il direttore di ITHACA, Piero Boccardo.

Torino Mapping Party, supportato anche da OpenStreetMap Italia e Wikimedia Italia, è organizzato nell’ambito di Torino Design of the City che si svolgerà dal 10 al 16 ottobre: una settimana di eventi, meeting, workshop, esposizioni e tour dedicati al design e organizzati nei luoghi strategici della città che stanno vivendo il fenomeno della rigenerazione urbana.

La partecipazione al Torino Mapping Party è gratuita e limitata a 40 posti. E’ possibile iscriversi fino al 12 ottobre 2017, per maggiori informazioni: www.muoversiatorino.it/mapping-party .

Home Forum Torino Mapping Party: contribuire attivamente allo spirito di condivisione delle mappe cittadine

Questo argomento contiene 0 risposte, ha 1 partecipante, ed è stato aggiornato da  Team Massa Critica 1 anno, 5 mesi fa.

Stai vedendo 1 articolo (di 1 totali)
Stai vedendo 1 articolo (di 1 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.