ViviLibrôn: i libri abbandonati al Balon diventano una libreria gratuita libera e itinerante

Ogni sabato a Torino gli Ecomori, le Sentinelle dei Rifiuti e le Associazioni Vivibalôn e Eco dalle Città con il supporto di Fondazione Crt salvano dall’inceneritore centinaia di libri. Lo scopo è quello di migliorare la sostenibilità e la raccolta differenziata del mercato di libero scambio del Balôn attraverso l’integrazione sociale. Il nome del progetto è ViviLibrôn, e a salvare i libri ci pensano gli Ecomori, un gruppo di ragazzi richiedenti asilo, che tutti i sabato dalle ore 15 recuperano i libri invenduti e abbandonati posizionandoli su di un banchetto, così da restituire nuova dignità spingendo nuovi e voraci lettori a impedire che tutti questi libri finiscano nell’inceneritore.

Ma non finisce qui. A fine mercato, dopo una accurata cernita con l’aiuto dei frequentatori del mercato, i libri rimasti sul banchetto vengono posizionati nella libreria appositamente realizzata con materiali di recupero all’interno del Cortile del Maglio. Una libreria dove i libri sono gratis e accessibili a tutti come in una sorta di bookcrossing. Mentre per tutti gli altri libri e volumi recuperati dagli Ecomori si aprono le porte della raccolta differenziata grazie alla Cooperativa Arcobaleno, dando così nuovo impulso anche alla differenziata della città.


Vuoi saperne di più su Massa Critica ? Ecco la nostra presentazione.
Ti  è piaciuto Massa Critica ? Bene! Iscriviti alla nostra newsletter. e al nostro canale Telegram.
Se ti piace il nostro lavoro vai alla nostra pagina su Facebook e clicca su "Like".
Se preferisci puoi anche seguirci via Twitter e via Youtube.