Due miliardi di euro per le Startup italiane, ma alcuni problemi rimangono

Sono in arrivo due miliardi di euro per CDP Venture Capital tramite un emendamento del Ministero delle Finanze al decreto Infrastrutture: il supporto all’ecosistema Startup si fa sempre più consistente, ma l’Italia è ancora molto indietro agli altri paesi europei

Dario Scannapieco e il suo ruolo in di AD di Cassa Depositi e Prestiti

Da qualche mese si è insediato come Amministratore Delegato di Cassa Depositi e Prestiti (CDP), a seguito di una nomina governativa, Dario Scannapieco. La sua esperienza all’European Investment Fund gli ha permesso di vedere da vicino quanto un ecosistema avanzato di Startup come quello francese e tedesco possa dare linfa all’economia e, soprattutto, creare posti di lavoro. Così, secondo un’ articolo di Agenda Digitale, dopo un’attenta “due diligence” sul Fondo Nazionale Innovazione e il suo AD Enrico Resmini, Il vertice di CDP e il Ministro delle finanze Daniele Franco hanno optato per far arrivare 2 miliardi al settore Venture Capital tramite un emendamento riformulato dal MEF al Decreto Trasporti in esame alle commissioni Ambiente e Trasporti del Parlamento.

Enrico Resmini, AD FNI

Molti addetti del settore si aspettavano i due miliardi nella Legge di Bilancio, ma il braccio destro di Mario Draghi in via Venti Settembre ha, di fatto, calato dall’alto l’emendamento in questione nel Decreto Trasporti mettendo in chiaro gli intenti governativi.

In cosa consiste la manovra a sostegno per le Startup
  • Verranno destinati 2 miliardi di euro del fondo per la ricapitalizzazione delle grandi imprese (su 40 disponibili) al MiSE per continuare a sostenere le operazioni di Venture Capital in CDP Venture Capital SGR purché affiancati da co-dotazione del 30% che dovrebbe provenire dalla dotazione della capogruppo CDP S.p.A. Quindi la cifra finale a sostegno delle Startup, a conti fatti, arriva ad essere di ben 3 miliardi
  • Un comma dell’emendamento permette d’ora in poi a Ministeri, Regioni, Comuni, Partecipate ed Enti che gestiscono denaro come Fondi Coesione, fondi europei (FESR, FSE), PNRR, l’assistenza da parte di CDP Venture Capital per costituire dei fondi quindi sottoscrivere fondi di venture capital di quest’ultima.
Le PA potranno investire in aziende tecnologiche

Da adesso tutte le PA potranno costituire dei fondi di investimento tramite FNI per investire in determinati settori tecnologici: una regione come il Piemonte potrebbe decidere di avviare un fondo per investire, ad esempio, nei veicoli d’avanguardia avendo l’indotto dell’auto oppure potrebbe costituire un fondo sulla economia spaziale per creare un nuovo polo economico. Non bisogna poi dimenticare che in questo modo si può andare oltre i 3 miliardi di investimenti stanziati dal MEF e da CDP.

Dario Scannapieco, AD Cassa Depositi e Prestiti
Cercasi competenze

Gli operatori del settore sanno che da adesso in poi il problema non sarà più la scarsa liquidità negli investimenti ad alto rischio, ma la scarsità di competenze sia nei talenti da attrarre nelle Startup (molti italiani non sono interessati a tornare nel loro paese) sia nei gestori di Venture Capital privati italiani poichè quasi tutti provengono dalla finanza tradizionale, dalla consulenza, dal Private Equity, dal mondo bancario quando per giudicare un investimento ad alto rischio in una Startup servono conoscenze tecnologiche, visione imprenditoriale e un’innato istinto a riconoscere il talento dei Founder.


Vuoi saperne di più su Massa Critica ? Ecco la nostra presentazione.
Ti  è piaciuto Massa Critica ? Bene! Iscriviti alla nostra newsletter. e al nostro canale Telegram.
Se ti piace il nostro lavoro vai alla nostra pagina su Facebook e clicca su "Like".
Se preferisci puoi anche seguirci via Twitter , via Instagram e via Youtube.


Massa Critica è una piattaforma di informazione, partecipazione e attivazione dei cittadini diversa dalle altre, che non vuole solo fornire contenuti importanti su sostenibilità , tecnologia , innovazione , startup , cibo , social innovation. Massa Critica vuole favorire l'attivazione ei quanti condividono aspirazioni nuove e innovative.

Per sostenerci abbiamo bisogno del vostro contributo, per questo vi chiediamo di supportarci in questo momento straordinario. Grazie per il vostro contributo e per la vostra fiducia!


Donazione con Paypal o carta di credito



Donazione con Satispay