La Regione Piemonte finanzia con altri 10 milioni di euro il bando sulla mobilità sostenibile

La Regione Piemonte ha deciso di rifinanziare con 10 milioni e 864 mila euro il bando per il rinnovo dei mezzi più inquinanti, dedicato al miglioramento della qualità dell’aria e allo sviluppo della mobilità sostenibile, che era stato aperto il 28 ottobre scorso e sospeso il 12 dicembre per l’alto numero di domande, che avevano richiesto risorse maggiori di quelle messe a disposizione.

Sarà così possibile esaurire tutte le 1211 richieste presentate entro il 12 dicembre per la rottamazione del vecchio veicolo e acquisto di uno nuovo a basso impatto ambientale (linea A), le 86 per la sostituzione di ciclomotori e motocicli con quelli a trazione elettrica (linea B), le 119 per l’acquisto di velocipedi, bicilette e biciclette cargo anche a pedalata assistita (linea C), le 108 per la rottamazione di veicoli e ciclomotori o motocicli senza acquisto di un nuovo mezzo (linea D).

Per presentare nuove richieste ci sarà tempo fino al 30 giugno prossimo, salvo esaurimento delle risorse, secondo le regole del vecchio bando. A disposizione ci saranno oltre 2 milioni e 900mila euro per la linea A (che equivalgono a circa 450 veicoli), 636mila euro per la B, 424.400 per la C e 131mila per la D.

I contributi a fondo perduto per l’acquisto di auto vanno da 2.500 a 10.000 euro, calcolati sulla base delle emissioni; per i ciclomotori o motocicli elettrici da 2.000 a 4.000 euro, 150 euro per una bicicletta, fino a 1.000 euro per una bicicletta cargo a pedalata assistita per il trasporto di persone, 250 euro per la rottamazione senza ulteriore acquisto di un altro veicolo.

Obiettivo del bando è di sviluppare la mobilità sostenibile attraverso incentivi economici rivolti ai cittadini piemontesi, riducendo, così, le emissioni in atmosfera e migliorando la qualità dell’aria.
In particolare il bando prevede la concessione di un contributo a fondo perduto per la realizzazione dei seguenti interventi:

  • Linea A – sostituzione dei veicoli con nuovi veicoli a basso impatto ambientale;
  • Linea B – sostituzione dei ciclomotori e dei motocicli con nuovi ciclomotori e motocicli a trazione elettrica;
  • Linea C – acquisto di velocipedi (biciclette e biciclette cargo anche a pedalata assistita);
  • Linea D – rottamazione di veicoli e ciclomotori/motocicli, senza acquisto di un nuovo mezzo.

I contributi, a fondo perduto sono cumulabili con altri incentivi e prevedono:

  • da 2.500 euro a 10.000 euro per la sostituzione di auto, calcolati sulla base delle emissioni;
  • da 2.000 a 4.000 euro per la sostituzione  di ciclomotori o motocicli elettrici;
  • da 150 euro per l’acquisto di una bicicletta a 1.000 euro per la bicicletta cargo per trasporto persone a pedalata assistita.
  • 250 euro per la rottamazione senza ulteriore acquisto di altro veicolo.

Il Bando sul sito della Regione Piemonte

Le informazioni sulle domande finanziabili dal sito di Finpiemonte

 


Vuoi saperne di più su Massa Critica ? Ecco la nostra presentazione.
Ti  è piaciuto Massa Critica ? Bene! Iscriviti alla nostra newsletter. e al nostro canale Telegram.
Se ti piace il nostro lavoro vai alla nostra pagina su Facebook e clicca su "Like".
Se preferisci puoi anche seguirci via Twitter , via Instagram e via Youtube.


Massa Critica è una piattaforma di informazione, partecipazione e attivazione dei cittadini diversa dalle altre, che non vuole solo fornire contenuti importanti su sostenibilità , tecnologia , innovazione , startup , cibo , social innovation. Massa Critica vuole favorire l'attivazione ei quanti condividono aspirazioni nuove e innovative.

Per sostenerci abbiamo bisogno del vostro contributo, per questo vi chiediamo di supportarci in questo momento straordinario. Grazie per il vostro contributo e per la vostra fiducia!


Donazione con Paypal o carta di credito



Donazione con Satispay