fbpx

Parte da Torino il primo fondo Venture Capital biotech

Nell’immaginario collettivo la capitale finanziaria in Italia è Milano, eppure, finalmente, sembrano aprirsi buone opportunità anche per Torino: Pietro Puglisi e Ciro Spedaliere han scelto di far nascere ai piedi delle Alpi Claris Ventures, un fondo di Venture Capital specializzato in biotecnologie.

L’obiettivo è supportare farmaci per malattie rare

Il progetto è sicuramente ambizioso, ma è proprio ciò che serve in un momento dove bisogna osare. Claris Biotech I finanzierà lo sviluppo di farmaci destinati a curare patologie come le malattie rare e del sistema immunitario, dell’apparato polmonare e alcuni tipi di tumore.

Claris Ventures Sgr, avrà la sede nel capoluogo piemontese e ha già annunciato il primo closing del fondo Claris Biotech I,  sottoscritto per 30 milioni e sostenuto da investitori istituzionali come Cdp Venture Sgr per conto di FOF VenturItaly e Compagnia di San Paolo, Ersel e ulteriori investitori privati e family office.

Leggi anche: Compagnia di San Paolo e Fondazione Denegri Social Venture acquisicono il controllo di Socialfare

«Il terreno è molto fertile, abbiamo vita facile nel trovare nuove iniziative supportati dal Molecular biotechnology center dell’università di Torino. Quello che mancava era proprio il passaggio successivo, ovvero come trasformare il risultato di una ricerca spesso soltanto accademica in una vera e propria società che faccia sviluppo e quindi cerchi di portare un farmaco all’evidenza clinica che poi permette di autorizzarlo e metterlo in commercio», ha raccontato al quotidiano La Stampa Pietro Puglisi, uno dei due fondatori.

Claris Venture
Claris Venture investirà in società italiane

Nei prossimi anni Claris vuole creare un portafoglio di una decina di investimenti in società italiane o nella ricerca di scienziati italiani all’estero che però abbiano un forte legame con il nostro Paese.

«Spesso capita di avere rapporti con ottimi ricercatori che lavorano in altre università e con cui si voglia decidere di creare una società qui in Italia per sviluppare una loro ricerca. Praticamente individuiamo le ricerche e le aiutiamo a diventare azienda. Lo step successivo alla creazione del portafoglio – sottolinea Puglisi – sarà aiutarle a raggiungere obiettivi di sviluppo clinico. Quindi vogliamo sviluppare dei farmaci efficaci che trasformino la vita del paziente in aree terapeutiche che hanno un clinical need fortissimo». Claris Ventures cercherà di fare round di investimento da 5-15 milioni di euro, al fine di fornire il capitale necessario a raggiungere un proof-of-concept clinico e poter conseguentemente supportare opportunità di quotazione o trade-sale delle società partecipate. «Lavoriamo a cavallo tra ricerca, finanza e industria farmaceutica. Comprendere le logiche di mondi così diversi è fondamentale per individuare la giusta direzione di sviluppo», aggiunge sempre al quotidiano La Stampa Ciro Spedaliere, cofondatore di Claris Ventures.

Spedaliere e Puglisi sono riusciti a coinvolgere una delle più longeve istituzioni finanziarie piemontesi come la Compagnia di San Paolo e italiane come il nuovo fondo, fortemente voluto dal Movimento 5 Stelle nel 2018, Cdp Venture Capital Sgr – Fondo Nazionale Innovazione. Possiamo dire Torino possa diventare una nuova capitale tecnologica e, perchè no, Finanziaria.

 


Vuoi saperne di più su Massa Critica ? Ecco la nostra presentazione.
Ti  è piaciuto Massa Critica ? Bene! Iscriviti alla nostra newsletter. e al nostro canale Telegram.
Se ti piace il nostro lavoro vai alla nostra pagina su Facebook e clicca su "Like".
Se preferisci puoi anche seguirci via Twitter , via Instagram e via Youtube.


Massa Critica è una piattaforma di informazione, partecipazione e attivazione dei cittadini diversa dalle altre, che non vuole solo fornire contenuti importanti su sostenibilità , tecnologia , innovazione , startup , cibo , social innovation. Massa Critica vuole favorire l'attivazione ei quanti condividono aspirazioni nuove e innovative.

Per sostenerci abbiamo bisogno del vostro contributo, per questo vi chiediamo di supportarci in questo momento straordinario. Grazie per il vostro contributo e per la vostra fiducia!


Donazione con Paypal o carta di credito



Donazione con Satispay