Ritorna su Rai1 la terza edizione di Codice la vita è digitale

Giovedì 1 agosto, in seconda serata, è tornata su Rai1 per la terza edizione di Codice la vita è digitale, il programma di approfondimento sulla società digitale condotto da Barbara Carfagna. Cinque puntate da giovedì 1 agosto a giovedì 29 agosto; la sesta puntata è prevista per martedì 3 settembre.La relazione tra uomini e macchine sta cambiando per sempre l’uomo e la politica. Man mano che la società diventa più complessa e le città si trasformano in piattaforme di dati, per la gestione ci si affida sempre di più al gioco.

Adattare le regole dei videogames all’educazione, alla guerra, alla politica, alla salute, aiuta a coinvolgere sempre più persone nelle piattaforme, incentivando o sfavorendo i comportamenti dei singoli cittadini attraverso un meccanismo di premi e di penalità.
Utile ma con dei limiti etici: che fine fanno le responsabilità politiche? Cosa succede a chi non gioca? Ma i giochi possono rivelarsi anche molto utili: si può, attraverso di essi, insegnare a collaborare tra individui, così come è molto più facile imparare a leggere e a scrivere se lo si fa giocando on line tra gruppi.

Per molti, poi, il videogioco è addirittura una forma di arte, perché consente di creare nuovi collegamenti e culture, alla base di una nuova disciplina umanistica che si appoggia sulle conoscenze digitali. Il videogioco ha ormai superato di gran lunga l’industria del cinema dal punto di vista economico ma può essere utilizzato anche come un mezzo di controllo.

Vai alla barra degli strumenti