A Torino per il Publishers Day più importanti editori mondiali di videogiochi

Il 23 e 24 luglio i più importanti editori mondiali di videogiochi si trovano a Torino in occasione del Publishers Day, incontro organizzato da Event Horizon School alla fine del triennio accademico per mettere in contatto gli allievi arrivati al termine del percorso di studi con i grandi player del mondo gaming. Si tratta di una due-giorni di presentazioni collettive e incontri one-to-one che da una parte permettono ai giovani di confrontarsi con il mercato acquisendo fin da subito nuove esperienze, e dall’altra ai publisher di individuare i più talentuosi e preparati con cui costruire un percorso.

All’incontro partecipano oltre 250 allievi che provengono dalle 6 sedi di Event Horizon School presenti in Italia: Torino, Milano, Padova, Firenze, Jesi e Pescara.

Si tratta di un’opportunità davvero unica per gli studenti, che possono ricevere commenti e feedback sul loro lavoro da chi opera sul mercato ogni giorno e sa cosa vuol dire pubblicare un prodotto di successo. Per esempio, nel corso della scorsa edizione, gli studenti hanno potuto confrontarsi con i rappresentanti di aziende come Sony, Square Enix, Raw Fury, MixedBag, 505 Games, Bad Seed e Soedesco.

L’incontro si tiene al Centro Congressi Torino incontra e non è aperto al pubblico per permettere ai publisher ospiti di valutare in assoluta riservatezza l’impatto socio-economico dei progetti presentati dagli studenti di Event Horizon.

Event Horizon School  nasce a Torino nel 2013 da un’idea originale di Daniele Scerra e alla partnership con una serie di aziende del torinese decise a sviluppare un polo unico in Italia dedicato alle arti digitali e alla formazione nel settore dell’intrattenimento a 360°.

Event Horizon School è ad oggi la più grande realtà privata dedicata alla formazione con oltre 700 alunni iscritti, numero in costante crescita dal 2013 a oggi. Le sedi in Italia sono 6: Torino, Milano, Firenze, Padova, Jesi e Pescara. Direttrice della scuola è Eleonora Ranzani.

Event Horizon School propone 21 corsi triennali master level che toccano tutti gli ambiti dello sviluppo dei videogiochi e degli effetti speciali cinematografici secondo quattro dipartimenti: Game Dev dedicato al gioco e che tocca gli aspetti relativi all’ideazione e lo sviluppo; Cinema 3D VFX, incentrato sulla produzione cinematografica; Digital Art, incentrato sull’arte in digitale; Communication, relativo alla comunicazione pubblicitaria. I corsi mirano da una parte a fornire agli studenti una formazione completa di alto livello (paragonabile a quella di un master) e dall’altra all’inserimento nel mondo del lavoro una volta concluso il ciclo di studi. Secondo i dati raccolti l’85% degli allievi trova lavoro nel settore entro sei mesi dalla fine dei corsi.

A fianco dei corsi triennali, la scuola propone dei corsi brevi di introduzione o di perfezionamento della durata variabile di 30 o 40 ore: i primi mirano a fornire le prime nozioni sull’argomento mentre i secondi insegnano tecniche specifiche, sia dal punto di vista artistico sia da quello tecnico.


Vuoi saperne di più su Massa Critica ? Ecco la nostra presentazione.
Ti  è piaciuto Massa Critica ? Bene! Iscriviti alla nostra newsletter. e al nostro canale Telegram.
Se ti piace il nostro lavoro vai alla nostra pagina su Facebook e clicca su "Like".
Se preferisci puoi anche seguirci via Twitter e via Youtube.