DroneGuardy la startup che sorveglia le case con i droni lanciata dai torinesi Alessia e Simone Russo

Alessia e  Simone Russo sono due gioani imprenditori torinesi. Alessia ha 18 anni, Simone 28 anni e nel 2015 è stato inserito da Wirednella classifica dei 5 giovani startupper under 35 più promettenti per aver creato Immodrone che integra l’utilizzo dei droni nel marketing turistico immobiliare.

Nel mese di Agosto 2018 Simone e Alessia, insieme, hanno creato Droneguardy che permette di sovegliare ville e aziende con un drone “guardiano”. La Startup ha sede in Silicon Valley e a Torino.

DroneGuardy nasce da un’intuizione di Alessia Russo : utilizzare efficacemente i droni anche nel mondo della security e della videosorveglianza. Un drone può partire e raggiungere qualsiasi luogo, anche il più inaccessibile, in meno di dieci minuti, restituendo immagini in alta risoluzione in tempo reale e da varie angolazioni.

l servizio si basa su una rete di 1500 piloti di drone certificati in grado di garantire la copertura territoriale per gli interventi su chiamata.  Dopo essere stato geolocalizzato da DroneGuardy, il pilota fa decollare il drone che in pochi minuti ha la possibilità di volare sul posto e registrare immagini  per evitare furti, infrazioni o calamità naturali.

I piloti iscritti, geolocalizzati, ricevono la notifica di un volo da effettuare nelle loro vicinanze, oppure nelle vicinanze di una stazione automatizzata con un drone pronto al decollo. Accettata la missione, il drone del pilota si alza in volo e in breve raggiunge il luogo, iniziando a trasmettere immagini in tempo reale al proprietario e alla centrale operativa.

L’abbonamento mensile al servizio è venduto a partire dai 99 dollari in Usa ma per il lancio italiano, previsto per il 2019, le tariffe saranno inferiori.


Vuoi saperne di più su Massa Critica ? Ecco la nostra presentazione.
Ti  è piaciuto Massa Critica ? Bene! Iscriviti alla nostra newsletter. e al nostro canale Telegram.
Se ti piace il nostro lavoro vai alla nostra pagina su Facebook e clicca su "Like".
Se preferisci puoi anche seguirci via Twitter e via Youtube.