Cosa fare quando vi rubano la bici: uno studio di The Submarine

La prima cosa da fare quando subite un furto è ovviamente la denuncia alle autorità competenti, con la quale, se ritrovate la vostra bici in uno dei mercatini o rivenditori dell’usato, potete chiedere l’intervento della polizia locale.

I ciclisti sono già vessati dal traffico, dall’assenza di piste ciclabili capillari in città, dalle intemperie e il deterrente del furto fa spesso abbandonare le due ruote per mezzi di trasporto meno ecologici.

Se anche a voi è stata rubata la bici, partecipate allo studio di The Submarine, un servizio di informazione che si occupa di tematiche “sommerse, dimenticate, abbandonate dal resto della stampa”. Il questionario vi chiede il luogo e l’ora, le modalità, l’antifurto usato e le componenti rubate per poter tracciare i furti nelle varie città italiane disegnando una mappa delle zone più a rischio.

Questo studio è già stato concluso con successo a Milano e ha ricevuto il premio Treccani come “Eccellenza della Settimana” in quanto tratta un tema innovativo ed è stato condotto con rigore.

Numerosi sono i dati interessanti emersi, come per esempio la curva di rischio di furto cumulato nel tempo, che ci mostra che dopo un’ora di tempo il rischio è già al 20%, al 50% dopo quattro-cinque ore e la probabilità di ritrovare la propria bici dopo 24 ore è solo del 5-8%.

Le ore in cui si registrano più furti sono quelle del pomeriggio-sera con un picco dalle 15 alle 16 e un altro dalle 23 alle 24, mentre dopo l’una fino al mattino il rischio scende notevolmente.

Si è visto che i ritrovamenti fortuiti spesso avvengono a poca distanza dal luogo del furto, quindi è consigliabile girare la zona, sempre con denuncia alla mano.

L’antifurto più sicuro risulta essere l’U-lock che compare nella statistica degli antifurti scassinati con un 16%. Anche se il dato del folding lock è basso (1%), ci dicono che potrebbe dipendere dal fatto che è ancora poco usato dai ciclisti.

A Bologna esiste già un servizio online per il ritrovamento delle bici rubate, il Bologna Bike Watch, che finora vanta 253 bici recuperate su un database di 2191 segnalate. Questo servizio gratuito stila delle statistiche sui furti di biciclette e collabora con gruppi di cicloamatori e con la polizia locale.

Per partecipare allo studio di The Submarine, compilate i seguenti questionari:

Torino https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSdsipUGb_ECzKaHb_JV_hC7YXyWLdyFcEFCjjG0rZDt4D5_MQ/viewform

Milano https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSdH16_ZdFTYlVDprOLznr4LQ70t8WAtqkKYSE4YBjyi-c2XXg/viewform?c=0&w=1

Bolzano                                                      https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLScERWLFZH5TZ7-HX97xJubt7OJVz8hW0tbkmF_UEBK7_XWe4A/viewform

Padova                                                                                 https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSdf_Hi6w-O0LqBjWsTbPzptaMZ6g1L9jgK9GBNDPZ5rQbW4vA/viewform

Firenze                                                                   https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSetK9bOsl0-9if58Qh5qy6YKEwii_HX8nACii8u7MvuUUaA2A/viewform

Roma https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSePzV2WJW4Xtqtk_dhlwNabaqTKOL23biZmaE7bBGpqaWLJbQ/viewform

LASCIA UN COMMENTO