Un mese di eventi ad alto tasso di sostenibilità: il programma di Torino Resiliente 2018

Quattordici eventi ad alta sensibilità ambientale per un mese all’insegna della sostenibilità. “Torino Resiliente” è un insieme di occasioni utili a conoscere azioni e strumenti che possono dare un contributo alla riduzione dell’impatto sulla natura delle attività umane. Nel programma sono presenti anche alcune occasioni di educazione e di volontariato, che possono contribuire a diffondere e a radicare nelle persone una profonda coscienza di come ciascuno di noi con le sua azioni quotidiane può fare la sua parte.

“Torino Resiliente è l’espressione concreta della nostra convinta adesione alla Giornata mondiale per l’Ambiente – spiega l’assessore Alberto Unia – e intende valorizzare iniziative di sensibilizzazione, comunicazione ed educazione ambientale volte alla promozione di stili di vita più sostenibili. La Giornata per l’Ambiente richiama le nostre coscienze ad essere attive nell’azione di cambiamento che con sempre più forte urgenza la natura ci chiede, a ‘rimboccarci le maniche’ per fermare la lancetta del surriscaldamento globale”.

Il programma

Domenica 13 maggio e domenica 10 giugno

#iomifido

Un percorso in otto tappe sull’educazione cinofila con l’aiuto e il supporto dell’Ordine dei veterinari e delle guardie ecologiche zoofile.

Mercoledì 16 maggio

Gis e sistemi innovativi per la gestione delle emergenze ambientali nel contesto urbano

L’assessorato all’ Ambiente e Protezione Civile e l’assessorato all’Innovazione della Città di Torino, dopo una prima esperienza che ha interessato il censimento e la gestione del verde urbano, hanno organizzato, coordinati dal Tavolo di progettazione civica del Comune, una serie di convegni sui sistemi innovativi con l’utilizzo dei software GIS. Il convegno di maggio è finalizzato a gestione delle emergenze, utilizzo dei droni per il monitoraggio del territorio e applicazione degli innovativi HoloLens per la ricostruzione del territorio antropizzato in 3D.

Domenica 20 maggio

#barattolino

Un piccolo mercatino autogestito da bambini dai 5 ai 12 anni in cui scambiarsi libri, giocattoli, piccole opere del proprio ingegno proposto in diversi punti della Città.

1000 alberi

Quarta tappa di “Mille Alberi Torino”, progetto promosso dalla sindaca di Torino Chiara Appendino e dall’assessore all’Ambiente Alberto Unia che prevede negli anni la piantumazione partecipata di molti nuovi alberi in tutte le Circoscrizioni della Città. L’appuntamento di maggio prevede la piantumazione di 600 nuovi alberi.

Da lunedì 21 a mercoledì 23 maggio

Capitan Acciaio

In piazza Castello a cura di Ricrea, il Consorzio nazionale senza scopo di lucro per il riciclo e il recupero degli Imballaggi in acciaio facente parte del sistema Conai.

L’iniziativa è finalizzata ad informare, sensibilizzare ed educare i cittadini sull’importanza di una corretta raccolta differenziata, sulle modalità di raccolta presenti nel Comune di Torino, sulle diverse tipologie di imballaggi in acciaio e sulle loro caratteristiche di sostenibilità, sul fatto che l’acciaio è una materia prima permanente che si ricicla al 100% all’infinito. L’attività sarà realizzata in collaborazione con IrenAmbiente, società del Gruppo Iren che gestisce la raccolta differenziata del Comune.

Da lunedì 21 a venerdì 25 maggio

La Banda del CAM

Centro Ambiente Mobile, presso la Direzione didattica Mazzini in corso Orbassano 155/a in Circoscrizione 2. Una settimana di laboratori dedicati alle tematiche ambientali, all’importanza della raccolta differenziata e del riciclo. Giovedì 24 maggio le attività saranno aperte al pubblico dalle ore 16.30 alle ore 18.30. Tanti i laboratori e le attività proposte rivolte a tutte le classi della scuola: Io mi rifiuto! L’incastro che fa la differenz(iat)a, Dalla pietra al mouse: uso e riciclo consapevole di minerali e tecnologia, Ricicloca, Tutti i colori del cibo, Impariamo a differenziare, il Maxi Cruciverba Ambientale. Le attività didattiche svolte nell’ambito delle Settimane della Scienza sono a cura dell’associazione CentroScienza in collaborazione con Edu.Iren, Museo Regionale di Scienze Naturali e ToScience.

Mercoledì 23 maggio

Circonomia

Evento di apertura della terza edizione del Festival dell’Economia circolare e delle energie dei territori, in programma dal 23 maggio al 5 giugno 2018 con tappe a Torino, Milano, Alba, Pollenzo, Bra, Novello. Nel corso dell’evento si cercherà di rispondere a due domande principali: Quanto è importante, e perché, l’economia circolare per lo sviluppo presente e futuro delle nostre città? A che punto è il “lavoro” delle città italiane per avvicinarsi concretamente ai valori dell’economia circolare e in generale della sostenibilità ambientale?

Venerdì 25 maggio

Sviluppo di flotte elettriche nel TPL: l’esperienza di Torino

Environment Park, sede prescelta per il Convegno, in grado di ospitare anche un’esposizione interattiva di veicoli a basso o nullo impatto ambientale, rappresenta un esempio di riconversione di un’area industriale “pesante” che ha restituito ai cittadini, attraverso soluzioni del tutto innovative, un vasto parco scientifico e tecnologico ecosostenibile. Gtt, Comune di Torino e Regione Piemonte sono partner nell’iniziativa. Il convegno sarà anche l’occasione per presentare, in anteprima, i risultati dei primi sei mesi del progetto pilota in ambito nazionale di sperimentazione di una linea urbana interamente servita da autobus elettrici da 12 metri.

Sabato 26 maggio

Progetto Porta Palazzo

Presentazione, all’interno dell’area del mercato, del nuovo progetto di comunicazione che vedrà delineate in modo grafico e visibile le aree di conferimento come se fossero mini eco isole, in modo da facilitare la corretta differenziazione. Verrà inoltre presentato il nuovo banco dei volontari (una ape car riallestita) dove verranno distribuite le eccedenze della vendita e svolte attività di sensibilizzazione e di educazione contro lo spreco alimentare e verso la sana alimentazione e un’economia circolare.

Domenica 27 maggio. Domenica per la Sostenibilità

Waste Mob 2018. #pulitour

Iniziativa promossa dalla Città con la partecipazione del Green Office – Università di Torino, del Green Team – Politecnico di Torino e del Cus Torino con il contributo di Iren/Amiat, finalizzata alla sensibilizzazione attraverso la raccolta, lungo percorsi cittadini, di rifiuti lasciati in giro dall’incuria delle persone. Quattro squadre si contenderanno la vittoria raccogliendo il maggior quantitativo di rifiuti che verranno conferiti nei giusti cassonetti. Orario: 14-19.

Inoltre al ponte Carpanini nella Circoscrizione 7 – dalle ore 11 alle ore 18 – azione collettiva di pulizia del proprio quartiere autogestita dai cittadini.

Trash Mob. Cosa metti nel cassonetto

Intervento in diverse circoscrizioni per verificare che cosa viene gettato nei cassonetti distribuendolo a terra e mostrando come i rifiuti sono conferiti male – Proposto da Eco dalle Città, con il coinvolgimento di Amiat.

Da giovedì 31 maggio a martedì 5 giugno

Cinemambiente – Festival del cinema a tematica ambientale

Giunto alla sua 21a edizione, presenta ogni anno circa cento tra i migliori film a livello internazionale e realizza attività di promozione del cinema e della cultura ambientale. Le proiezioni cinematografiche saranno affiancate da eventi collaterali, quali eco-talk e installazioni artistiche.

Da mercoledì 6 a venerdì 8 giugno

Climatelab

Promosso dalla German Marshall Fund of United States. Terzo appuntamento dell’iniziativa, che prevede la visita di funzionari e amministratori della città di Portland (Oregon, Usa) per la condivisione di buone pratiche relative ad azioni di adattamento ai cambiamenti climatici delle Città.

LASCIA UN COMMENTO