Parte il progetto iniziativa lavoro di Fondazione CRT per 300 nuovi percorsi di inserimento lavorativo

Circa 300 nuovi percorsi lavorativi potranno essere creati in Piemonte e Valle d’Aosta con il progetto Iniziativa Lavoro di Fondazione CRT: un acceleratore dell’incontro tra domanda e offerta di

occupazione, in grado di agevolare il contatto con le aziende da parte di donne, uomini e giovani alla ricerca di un impiego. Il bando, aperto sul sito della Fondazione CRT fino al prossimo 1° ottobre, con una prima scadenza il 15 maggio, si rivolge a enti e associazioni non profit costituiti in partenariato con aziende, centri per l’impiego, agenzie formative, agenzie accreditate dalla Regione per i servizi al lavoro.

Iniziativa Lavoro favorisce l’ingresso e/o il reingresso nel mercato del lavoro di tre categorie di persone: giovani con meno di 29 anni in cerca di primo impiego e con profili di qualificazione media e medio bassa; donne e uomini in condizione di disagio lavorativo, senza limiti di età né precedente occupazione, specie se non inclusi nella cassa integrazione o nella lista di mobilità; persone interessate a tornare a lavorare dopo periodi senza ricerca attiva.

Sono 789 i percorsi di inserimento lavorativo già attivati in Piemonte e Valle d’Aosta da Iniziativa Lavoro, altri 180 quelli in fase di attivazione: con i 300 previsti fino ad aprile 2019 si arriverà quindi a superare abbondantemente il migliaio di job opportunity.

Gli inserimenti lavorativi nelle prime tre edizioni del progetto riguardano per l’80% adulti in attesa di ricollocazione o inattivi, e per il restante 20% giovani under 29 in cerca di primo impiego. Il 90% sono posti in azienda, a fronte di un 10% di opportunità di lavoro autonomo, nei diversi settori produttivi: dall’agricoltura alla ristorazione e all’ospitalità turistica, dalle aziende web related alla manifattura, dall’artigianato ai servizi alle imprese e alla persona.

Vai alla barra degli strumenti