A Torino in Piazza Castello arriva Capitan Acciaio per promuovere il riciclo degli imballaggi in acciaio

Da lunedì 21 maggio in Piazza Castello farà tappa l’iniziativa promossa dal Consorzio Ricrea per informare ed educare i cittadini sul riciclo dell’acciaio Cosa si può ottenere con il riciclo di 2.000 barattoli, 50 bombolette o 5 fusti in acciaio? Rispettivamente il telaio di una bicicletta, una fontanella urbana e una panchina. Gli imballaggi in acciaio, materia prima permanente che si ricicla all’infinito senza perdere le proprie qualità.

Dopo il successo ottenuto lo scorso anno, Ricrea rimanda in campo il supereroe Capitan Acciaio nel viaggio lungo la penisola, per aiutare grandi e bambini a scoprire i vantaggi della raccolta differenziata e il valore del riciclo dell’acciaio, il metallo più riciclato in Europa.

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

L’appuntamento a Torino è in Piazza Castello da lunedì 21 a mercoledì 23 maggio. Nel corso delle tre giornate, sarà proposto il laboratorio ludico-ricreativo Ricrea il tuo giocattolo, in cui bambini e ragazzi potranno creare il proprio giocattolo attraverso il riuso creativo degli imballaggi in acciaio; gli adulti invece potranno mettere alla prova la loro cultura sulle buone pratiche di raccolta differenziata con quiz a premi dedicati.

Per l’impegno nella raccolta differenziata degli imballaggi in acciaio il Consorzio Ricrea ha conferito uno speciale riconoscimento al Comune di Torino, alla Città metropolitana di Torino e al gestore della raccolta Amiat, società del Gruppo Iren che da oltre quarant’anni gestisce ed eroga in modo integrato i servizi di igiene del suolo, raccolta e smaltimento rifiuti della città di Torino:  “Torino è stata tra le prime città a dare impulso alla raccolta differenziata e ora si è data l’obiettivo di coprire l’intera città con il servizio porta a porta entro i prossimi cinque anni, in modo da raggiungere il 65%, come richiesto dalla normativa europea – afferma l’assessore all’Ambiente della Città di Torino,
Alberto Unia . Ma non basta l’azione operativa sul territorio, occorre soprattutto coinvolgere le persone e far sì che trasformino le loro abitudini in azioni a favore dell’ambiente”.

Nel 2017 nel nostro Paese sono state avviate al riciclo 361.403 tonnellate di imballaggi in acciaio, un quantitativo sufficiente per realizzare ben 3.600 chilometri di binari ferroviari, in grado di collegare Bari e Mosca.


Vuoi saperne di più su Massa Critica ? Ecco la nostra presentazione.
Ti  è piaciuto Massa Critica ? Bene! Iscriviti alla nostra newsletter. e al nostro canale Telegram.
Se ti piace il nostro lavoro vai alla nostra pagina su Facebook e clicca su "Like".
Se preferisci puoi anche seguirci via Twitter , via Instagram e via Youtube.


Massa Critica è una piattaforma di informazione, partecipazione e attivazione dei cittadini diversa dalle altre, che non vuole solo fornire contenuti importanti su sostenibilità , tecnologia , innovazione , startup , cibo , social innovation. Massa Critica vuole favorire l'attivazione ei quanti condividono aspirazioni nuove e innovative.

Per sostenerci abbiamo bisogno del vostro contributo, per questo vi chiediamo di supportarci in questo momento straordinario. Grazie per il vostro contributo e per la vostra fiducia!


Donazione con Paypal o carta di credito



Donazione con Satispay