Parigi entro il 2020 sarà al 100% ciclabile

Il sindaco di Parigi Anne Hidalgo e il suo staff hanno presentato il Piano Clima che prevede 500 azioni in programma da qui al 2050 per ridurre al minimo il consumo energetico della capitale, sfruttare energia rinnovabile al 100%, e ristrutturare 1 milione di edifici che consumano eccessivamente. L’obiettivo è anche di  avere una Parigi al 100% ciclabile entro il 2020.

Nel 2015, il Plan Vélo aveva stanziato 150 milioni di euro che hanno aumentato del 21% il passaggio dei ciclisti in zone centrali della città. Entro la fine del 2017 , nominato anno della bicicletta, verrà realizzato il 20% delle piste ciclabili previste dal Plan Velo e un rinnovo del sistema di bike sharing oltre a un incremento delle zone 30 con limite di velocità a 30 km all’ora e del senso unico eccetto bici ovvero una strada a senso unico per i veicoli a motore può essere percorsa in entrambi i sensi dalle biciclette.

A Parigi è anche partito il servizio anche di pedalata assistita di Velib , il bike sharing parigino che è garantito da 20 mila biciclette in circa 1800 stazioni. Per celebrare i 10 anni del servizio sono stati presentati i nuovi modelli che verranno progressivamente introdotti nella capitale e in tutta la regione Ile-de-France. Si tratta di due biciclette: la prima, di colore grigio-verde che sostituirà le vecchie biciclette grigie e quelle turchesi dotate di un sistema di assistenza elettrica, che rappresenteranno circa 1/3 della nuova flotta.

Il Piano Clima prevede l‘eliminazione delle auto diesel a partire dal 2024, e delle auto a benzina entro il 2030, apposite corsie ai mezzi di car sharing, pannelli solari sui tetti delle abitazioni per fornire il 20% dell’energia necessaria alla città,  più alberi e meno superfici asfaltate per combattere la canicola estiva.

Vai alla barra degli strumenti