Seguici su

Social Innovation

Torino Design of the City: la scuola come motore di rigenerazione urbana

Torino Design of the city, in programma nel capoluogo piemontese fino al 16 ottobre, con la presenza di esperti provenienti da diversi Paesi, ha offerto l’opportunità di riflettere anche su argomenti legati all’edilizia scolastica e di come sia cogente la necessità di un ripensamento degli ambienti alla luce delle necessità reali e di un uso più flessibile degli spazi che possano quindi accogliere più modelli didattici. Tutto questo in una visione all’insegna della sostenibilità ambientale e di un’apertura della scuola al territorio.

In due particolari momenti dell’intensa agenda del meeting, alla Cavallerizza Reale, sul tema “Gli spazi dell’apprendimento nella scuola innovativa” e, nel week-end, alla Holden, dove si approfondirà lo storytelling sul futuro di Torino, è alla ribalta il nodo dell’accoglienza che le scuole del futuro dovranno riservare agli studenti e ai loro insegnanti: “Rinnovare gli spazi è la condizione necessaria per stare meglio a scuola e quindi per migliorare l’apprendimento. Ma oggi l’avvento repentino della tecnologia e l’assunzione acritica di qualsiasi strumento digitale rischia di invadere spazi non pronti ad accoglierla, rendendoli estremamente densi, caotici o poco fruibili, mentre gli strumenti digitali devono trovare posto e accoglienza come elementi di una riflessione più complessa che abbia al centro l’apprendimento in senso ampio. Le aule 2.0 o 3.0 non possono infatti configurarsi secondo criteri mutuati acriticamente dalla progettazione per uffici: richiedono l’elaborazione di un nuovo pensiero pedagogico, che tenga conto di come bambini e ragazzi e docenti si appropriano dello spazio.”

A sostenerlo è Federica Patti, assessora all’istruzione e all’edilizia scolastica, che sottolinea: “L’Amministrazione comunale torinese ritiene che oggi sia necessario elaborare un piano di medio termine sulla rigenerazione degli spazi scolastici, perché è in momenti di difficoltà come questo, che occorre mantenere vivo il valore dell’innovazione, quando il rischio invece è di chiudere gli orizzonti della Scuola nel qui e ora, rinunciando a delineare nuove prospettive e aprire scenari di miglioramento.”

E’ di pochi giorni fa l’avvio di una collaborazione con il Dipartimento di ingegneria strutturale per elaborare un processo di controllo sugli edifici mentre con l’ordine degli Architetti di Torino si sta discutendo di come attuare sinergie positive che possano far incontrare i liberi professionisti con chi opera quotidianamente nel settore delle scuole: “Ci sono buoni presupposti per avviare processi virtuosi con diversi soggetti del territorio – prosegue Patti – una sinergia che reputo necessaria se ci poniamo l’obiettivo di aggiornare davvero il nostro patrimonio scolastico”.

A questo impegno si aggiunge la lunga tradizione del Laboratorio “Torino Città sostenibile” che ha realizzato le iniziative dei cortili scolastici aperti alla cittadinanza attraverso percorsi di progettazione partecipata e con bandi europei ha avuto accesso a finanziamenti che hanno consentito la ristrutturazione degli ambienti della primaria Dal Piaz, al parco Ruffini e della secondaria di primo grado Meucci.

Sono invece in fase di progettazione esecutiva i progetti di “Torino fa Scuola”, due interventi molto importanti per la città nati dalla collaborazione e il supporto di Compagnia di Sanpaolo e Fondazione Agnelli per la riqualificazione di due scuole statali- la Fermi, nel quartiere Lingotto e la Pascoli, in piazza Bernini.


Google NewsRicevi le nostre ultime notizie da Google News - SEGUICI


Massa Critica è una piattaforma di informazione, partecipazione e attivazione dei cittadini per favorire l'attivazione di quanti condividono aspirazioni nuove e innovative su sostenibilità , tecnologia , innovazione , startup , cibo , social innovation, salute.
.Vuoi saperne di più su Massa Critica ? Ecco la nostra presentazione.
Ti  è piaciuto Massa Critica ? Bene! Iscriviti alla nostra newsletter. e al nostro canale Telegram.
Se ti piace il nostro lavoro vai alla nostra pagina su Facebook e clicca su "Like".
Se preferisci puoi anche seguirci via Twitter , via Instagram e via Youtube.


Per sostenerci abbiamo bisogno del vostro contributo, per questo vi chiediamo di supportarci concretamente attraverso Paypal o Satispay. Grazie per il vostro contributo e per la vostra fiducia!


Donazione con Paypal o carta di credito



Donazione con Satispay


Massa Critica

La mappatura di Sai che Puoi delle auto in sosta selvaggia a Milano che sottraggono ai cittadini uno spazio equivalente a 77 campi da calcio

L’associazione Sai che puoi ha organizzato per il 16 maggio una mappatura della sosta irregolare a Milano tra le 18 e le 22 con più di 2.500 persone, a piedi o in bicicletta, organizzate in oltre 750 squadre.

I partecipanti sono andati in giro per Milano per fare una mappatura della sosta irregolare e per chiedere al comune di non tollerare più la sosta selvaggia, tutelare gli utenti deboli della strada, migliorare la sicurezza stradale, restituire lo spazio pubblico alle persone.

I risultati sono inquietanti: sono state censite 64 mila automobili in sosta selvaggia che sottraggono ai cittadini uno spazio equivalente a 32 piazze Duomo o a 77 campi da calcio.

Di queste 64mila auto, 37mila erano in sosta irregolare in carreggiata (in doppia fila, su strisce pedonali, agli incroci), 15mila erano sul marciapiede, mentre 11mila sulle aree verdi, per esempio sotto gli alberi. Sul podio delle aree più colpite salgono Buenos Aires con circa 3.260 auto in sosta irregolare, Città Studi con 3.065 e Villapizzone con circa 2.260. Se si passa all’analisi delle singole vie, emerge il record di via Ricciarelli, nella zona ovest della città. Qui in soli 700 metri di strada si sono contate 220 auto parcheggiate sul marciapiede.


Google NewsRicevi le nostre ultime notizie da Google News - SEGUICI


Massa Critica è una piattaforma di informazione, partecipazione e attivazione dei cittadini per favorire l'attivazione di quanti condividono aspirazioni nuove e innovative su sostenibilità , tecnologia , innovazione , startup , cibo , social innovation, salute.
.Vuoi saperne di più su Massa Critica ? Ecco la nostra presentazione.
Ti  è piaciuto Massa Critica ? Bene! Iscriviti alla nostra newsletter. e al nostro canale Telegram.
Se ti piace il nostro lavoro vai alla nostra pagina su Facebook e clicca su "Like".
Se preferisci puoi anche seguirci via Twitter , via Instagram e via Youtube.


Per sostenerci abbiamo bisogno del vostro contributo, per questo vi chiediamo di supportarci concretamente attraverso Paypal o Satispay. Grazie per il vostro contributo e per la vostra fiducia!


Donazione con Paypal o carta di credito



Donazione con Satispay


Continue Reading

Beni Comuni

L’ecosistema dell’informazione con VareseNews  diventa Materia, un hub della conoscenza

Una scuola elementare di un piccolo borgo del Varesotto a causa del calo demografico ha chiuso. VareseNews ha accolto la sfida del comune e ha deciso di riaprire quella struttura portando lì non solo la redazione, ma tanto altro. (altro…)


Google NewsRicevi le nostre ultime notizie da Google News - SEGUICI


Massa Critica è una piattaforma di informazione, partecipazione e attivazione dei cittadini per favorire l'attivazione di quanti condividono aspirazioni nuove e innovative su sostenibilità , tecnologia , innovazione , startup , cibo , social innovation, salute.
.Vuoi saperne di più su Massa Critica ? Ecco la nostra presentazione.
Ti  è piaciuto Massa Critica ? Bene! Iscriviti alla nostra newsletter. e al nostro canale Telegram.
Se ti piace il nostro lavoro vai alla nostra pagina su Facebook e clicca su "Like".
Se preferisci puoi anche seguirci via Twitter , via Instagram e via Youtube.


Per sostenerci abbiamo bisogno del vostro contributo, per questo vi chiediamo di supportarci concretamente attraverso Paypal o Satispay. Grazie per il vostro contributo e per la vostra fiducia!


Donazione con Paypal o carta di credito



Donazione con Satispay


Continue Reading

Digitale

Un video per per difendersi dalla disinformazione, in occasione delle prossime elezioni europee

ERGA, il Gruppo europeo dei regolatori per i servizi audiovisivi che riunisce le 27 autorità nazionali di regolamentazione di settore, ha realizzato un video di 30 secondi con alcuni semplici consigli per difendersi dalla disinformazione, in occasione delle prossime elezioni europee, per un più consapevole utilizzo delle informazioni in rete da parte dei cittadini europei. (altro…)


Google NewsRicevi le nostre ultime notizie da Google News - SEGUICI


Massa Critica è una piattaforma di informazione, partecipazione e attivazione dei cittadini per favorire l'attivazione di quanti condividono aspirazioni nuove e innovative su sostenibilità , tecnologia , innovazione , startup , cibo , social innovation, salute.
.Vuoi saperne di più su Massa Critica ? Ecco la nostra presentazione.
Ti  è piaciuto Massa Critica ? Bene! Iscriviti alla nostra newsletter. e al nostro canale Telegram.
Se ti piace il nostro lavoro vai alla nostra pagina su Facebook e clicca su "Like".
Se preferisci puoi anche seguirci via Twitter , via Instagram e via Youtube.


Per sostenerci abbiamo bisogno del vostro contributo, per questo vi chiediamo di supportarci concretamente attraverso Paypal o Satispay. Grazie per il vostro contributo e per la vostra fiducia!


Donazione con Paypal o carta di credito



Donazione con Satispay


Continue Reading

Suggerimenti per te

Seguici via Whatsapp

Iscriviti alla nostra Newsletter

Suggerimenti

Ultimi Articoli

Suggerimenti per te

Covering Climate Now

Suggerimenti per Te

Startup on Air

Startup Onair

Suggerimenti

CO2WEB