Nasce IH1, holding di partecipazioni di Mamazen

Nasce IH1, holding di partecipazioni di Mamazen con l’obiettivo 10 milioni per il primo Startup Studio in Italia IH1 coinvolgerà soggetti istituzionali accreditati e qualificati come Family Office, investitori istituzionali e Business Angel.

Intercettare i reali bisogni al fine di generare idee di successo e lanciare startup di qualità è il progetto di Mamazen, primo Startup Studio nato in Italia nel 2018 che, a soli tre anni dalla nascita, affianca allo Studio la holding IH1. Mamazen ha l’obiettivo di creare 15 startup di successo in 5 anni, di cui tre già lanciate sul mercato, la IH1 investirà 10 milioni di cui 3 milioni in Mamazen e 7 milioni nelle migliori dieci startup che lo Studio lancerà. Il Dual Entity, un modello di investimento nato negli Stati Uniti e adottato dai migliori Startup Studio esistenti al mondo ha, tra i vari vantaggi, il pregio di allineare gli interessi tra Studio, holding e investitori.

A guidare IH1 sono Farhad Alessandro Mohammadi, Ceo di Mamazen Startup Studio, Alessandro Mina, ex investitore e Chief Brand Officer di Pony Zero, e Alexandre Campra, amministratore delegato di Sidinvest Group. Il team è composto da imprenditori con esperienza decennale che hanno già un exit alle spalle e investitori esperti nel settore.

A oggi esistono circa 600 Startup Studio in tutto il mondo. Secondo i report realizzati da GSSN nel 2020 e Studiohub nel 2021, le due principali community internazionali di Startup Studio, il tasso di successo delle startup prodotte da un venture builder, altro nome con cui vengono indicati gli Studio, si muove in un range tra il 35% ed il 70% mentre le Startup Tradizionali secondo Forbes falliscono nel 90% dei casi. Se negli altri paesi lo Startup Studio è una struttura consolidata in Italia così non è: Mamazen è riuscita nella sfida di importare nel nostro paese un modello incentrato sulla scalabilità veloce di un numero selezionato di progetti ad alto impatto strategico che permette la creazione da zero di un portafoglio di startup di qualità e a basso rischio. Oggi Mamazen aggiunge un nuovo tassello integrando il Dual Entity Model dove Studio e Holding sono due entità separate. Adottato dagli Studio di alto profilo quali Science (che ha lanciato fra le altre Dollar Shave Club – exit 1 miliardo), Atomic e M13, la forza del Dual Entity model è quella di mantenere gli interessi di investitori, Holding e Studio perfettamente allineati, semplificare la governance delle startup finanziate e aumentare la loro velocità di accesso al capitale. Lo Studio abbatte limita il rischio e permette di sviluppare solo le idee che hanno passato con successo la fase di customer discovery e di validazione sul mercato. La Holding investe soltanto nelle migliori, aumentando ulteriormente il de-risking dello Studio e, in ultimo, le sue performance.

Il board di Mamazen è composto da imprenditori con una lunga esperienza nel campo dell’innovazione, come Anna Siccardi, socia di Bakeca, co-fondatrice della principale piattaforma di crowdfunding donation-based italiana e partner di R301; Mauro Maltagliati, uno dei tre fondatori di CornerJob, società da 55 milioni di euro di fundraising in tre anni ed ex Country Manager di Letsbonus e Alberto D’Agnano, ex Equity Research Analyst presso J.P.Morgan e con una precedente esperienza come Executive Director in Goldman Sachs, oggi alla guida di Ippolita.


Vuoi saperne di più su Massa Critica ? Ecco la nostra presentazione.
Ti  è piaciuto Massa Critica ? Bene! Iscriviti alla nostra newsletter. e al nostro canale Telegram.
Se ti piace il nostro lavoro vai alla nostra pagina su Facebook e clicca su "Like".
Se preferisci puoi anche seguirci via Twitter , via Instagram e via Youtube.


Massa Critica è una piattaforma di informazione, partecipazione e attivazione dei cittadini diversa dalle altre, che non vuole solo fornire contenuti importanti su sostenibilità , tecnologia , innovazione , startup , cibo , social innovation. Massa Critica vuole favorire l'attivazione ei quanti condividono aspirazioni nuove e innovative.

Per sostenerci abbiamo bisogno del vostro contributo, per questo vi chiediamo di supportarci in questo momento straordinario. Grazie per il vostro contributo e per la vostra fiducia!


Donazione con Paypal o carta di credito



Donazione con Satispay