Italvolt porta a  Scarmagno la Gigafactory  più grande d’ Europa per realizzare batterie a ioni di litio

Italvolt investirà nel Canavese nell’area ex Olivetti di Scarmagno la prima Gigafactory, un impianto dedicato alla produzione e allo stoccaggio di batterie a ioni di litio. L’azienda , quando sarà a pieno regime, sarà in grado di dare lavoro a 4000 persone e destinata a diventare nel tempo una struttura all’avanguardia in Europa.

Italvolt, è l’azienda di recente costituzione fondata da Lars Carlstrom, l’imprenditore svedese che vanta un’esperienza trentennale nel settore auto e ha lanciato un progetto simile in Gran Bretagna che prevede investimenti stimati in circa 3 miliardi di euro. Italvolt si prepara ad investire in Italia quattro miliardi di euro per realizzare e avviare il sito produttivo dalla capacità iniziale di 45 GWh, destinata in seguito a salire fino a 70 GWh.

L’obiettivo  è di occupare direttamente 4.000 addetti con ripercussioni positive anche sull’indotto, stimate in 10.000 lavoratori. La progettazione della fabbrica sarà affidata alla divisione Architettura di Pininfarina. Comau  sarà il fornitore di soluzioni innovative, impianti e tecnologie, occupandosi anche della realizzazione del laboratorio di ricerca e sviluppo a disposizione di accademici e partner industriali impegnati nella mobilità elettrica.

Il piano prevede uno sviluppo di lunga durata: secondo le previsioni, la prima parte sarà completata entro la primavera del 2024. L’area ex Olivetti di Scarmagno, di proprietà del Fondo Monteverdi gestito da Prelios Sgr, è stata selezionata da Italvolt per le sue caratteristiche tecniche e per la sua collocazione geografica particolarmente favorevoli. Il sito è una vasta area industriale dismessa che si estende per circa 1 milione di mq con facilità dei collegamenti stradali, autostradali e ferroviari, sia con Ivrea che con la città di Torino con un forte legame con il tessuto produttivo del Piemonte che è la prima regione in Italia per quanto riguarda la produzione industriale automotive.


Vuoi saperne di più su Massa Critica ? Ecco la nostra presentazione.
Ti  è piaciuto Massa Critica ? Bene! Iscriviti alla nostra newsletter. e al nostro canale Telegram.
Se ti piace il nostro lavoro vai alla nostra pagina su Facebook e clicca su "Like".
Se preferisci puoi anche seguirci via Twitter , via Instagram e via Youtube.


Massa Critica è una piattaforma di informazione, partecipazione e attivazione dei cittadini diversa dalle altre, che non vuole solo fornire contenuti importanti su sostenibilità , tecnologia , innovazione , startup , cibo , social innovation. Massa Critica vuole favorire l'attivazione ei quanti condividono aspirazioni nuove e innovative.

Per sostenerci abbiamo bisogno del vostro contributo, per questo vi chiediamo di supportarci in questo momento straordinario. Grazie per il vostro contributo e per la vostra fiducia!


Donazione con Paypal o carta di credito



Donazione con Satispay