Il progetto Green Turin ha vinto la quinta edizione di Climathon Torino

Il progetto Green Turin ha vinto la quinta edizione di Climathon Torino, la maratona mondiale di idee sui cambiamenti climatici. La squadra vincitrice del Climathon avrà la possibilità di affiancare il gruppo di progettazione dell’area di Università e Politecnico di Torino, per sviluppare ulteriormente la proposta e realizzare il progetto.

Quest’anno, a causa dell’emergenza Covid, Climathon si è svolto esclusivamente in modalità online, ma ha visto ugualmente un’ottima partecipazione con 70 iscritti, in prevalenza studenti di Università e Politecnico, che suddivisi in 13 gruppi hanno collaborato insieme per elaborare nuove idee e soluzioni alla sfida proposta dalle 14 alle 20 di ieri, affiancati dai diversi tutor esperti delle tematiche oggetto della sfida. I lavori di gruppo sono continuati per tutta la notte, mentre la mattinata di oggi è stata dedicata alla presentazione dei progetti e alla valutazione della giuria, che ha premiato il progetto considerato più interessante e realizzabile, proponendo soluzioni NBS ben integrate con le caratteristiche e il contesto dell’area.

I componenti della squadra vincitrice “Sunny People” Pier Lorenzo Murra, Chiara Repetto, Cecilia Re, Pierre Carlos, Giulia Ricci  si aggiudicano l’NBS AWARD con la partecipazione a un corso di orticoltura urbana di 8 incontri presso Orti Generali, a Mirafiori.

Il progetto Green Turin ha vinto in quanto ha fatto delle “Soluzioni Basate sulla Natura” una strategia integrata per la rigenerazione degli spazi attualmente in disuso o sottoutilizzati dell’Area Combi, secondo criteri di sostenibilità.

Diversi gli interventi proposti dal progetto, a cominciare dalla conversione del viale di ingresso all’area in un “corridoio verde” grazie alla piantumazione di essenze in grado aumentare la biodiversità.; a ciò si unisce l’utilizzo delle piastrelle “Pavangen”, tecnologia che consente la trasformazione dell’energia meccanica della camminata in energia elettrica e quindi di illuminare in maniera sostenibile il viale. Si propone inoltre di ampliare la pista ciclabile di via Filadelfia sino all’accesso all’area. Passando ai manufatti, il progetto prevede il risanamento dei tetti verdi già presenti per concorrere al controllo microclimatico urbano e all’assorbimento di agenti inquinanti. E inoltre: costruzione di un edificio adibito ad aula studio, realizzato con tecniche di bioedilizia e dotato di giardini verticali; realizzazione di un “green” bistrot che utilizzi i prodotti dell’orto adiacente (collaborazione con i ragazzi del progetto Oasi). Infine, realizzazione di pensiline con verde rampicante con il duplice obiettivo di creare delle zone d’ombra per il relax e ospitare rastrelliere per le biciclette. Un ultimo pensiero ai più piccoli, per creare all’interno del parco percorsi motori guidati che favoriranno attività educative sul tema del riciclo.

È stata anche assegnata una menzione speciale “innovazione” alla squadra del progetto “Chrysalis” – formata da Anna Cacopardo, Alessia Gambi, Roberto Calabrò, Enzo Cimino – che si è aggiudicata una lezione di orticoltura biologica presso Orti Generali.

La squadra dei “Biodiversi” si è infine aggiudicata il premio “Eco-Champions”, primeggiando nei giochi e nei quiz a carattere green e nella gara di cucina veg.


Vuoi saperne di più su Massa Critica ? Ecco la nostra presentazione.
Ti  è piaciuto Massa Critica ? Bene! Iscriviti alla nostra newsletter. e al nostro canale Telegram.
Se ti piace il nostro lavoro vai alla nostra pagina su Facebook e clicca su "Like".
Se preferisci puoi anche seguirci via Twitter , via Instagram e via Youtube.


Massa Critica è una piattaforma di informazione, partecipazione e attivazione dei cittadini diversa dalle altre, che non vuole solo fornire contenuti importanti su sostenibilità , tecnologia , innovazione , startup , cibo , social innovation. Massa Critica vuole favorire l'attivazione ei quanti condividono aspirazioni nuove e innovative.

Per sostenerci abbiamo bisogno del vostro contributo, per questo vi chiediamo di supportarci in questo momento straordinario. Grazie per il vostro contributo e per la vostra fiducia!


Donazione con Paypal o carta di credito



Donazione con Satispay