La guerra fra Fortnite e Epic Games contro Apple e Google

Nelle scorse settimane Fortnite è stato eliminato da App Store di Apple e Play Store di Google dopo che Epic Games aveva dichiarato guerra ad Apple e Google introducendo un sistema di pagamento in-app diretto.

Ora non è più possibile scaricare il gioco più amamto e utilizzato dai giovani né su iOS, né su Android. Epic Games ha citato in giudizio entrambe le società: Apple viene accusata di essere “il più grande monopolista tecnologico della storia, un colosso che cerca di controllare i mercati, bloccare la concorrenza e soffocare l’innovazione”. Google si sostiene che “non ha mantenuto le promesse” di essere un ecosistema aperto, cadendo nella tentazione dell’essere monopolista del mercato”.

Secondo Apple Epic ha attivato una funzione nella sua app che non è stata esaminata o approvata da Apple, con la voluta intenzione di violare le linee guida dell’App Store sui pagamenti in-app che si applicano ad ogni sviluppatore che vende beni o servizi digitali.

Google accusa Epic Games di aver violato le policy che regolano l’approvazione e la pubblicazione delle applicazioni sul Play Store.

Apple e Google vengono viste ora come monopoliste assolute, detentrici dell’intero mercato digitale mobile e libere di applicare le regole più vantaggiose e profittevoli. Le commissioni da pagare sono ritenute troppo elevate pari al 30% e le regole del mercato sono considerate falsate pesantemente.

Fortnite ha lanciato l’hashtag #FreeFortnite, e pubblicato un remake della storica pubblicità del Macintosh datata 1984 in cui si fa riferimento all’affrancarsi del monopolio IBM.

Nel frattempo su eBay sono centinaia le inserzioni di chi vende iPhone di seconda mano con il gioco già installato e a cifre esorbitanti. Su eBay USA si passa da offerte come l’iPhone SE del 2020 con Fortnite a 345 dollari, fino ai 10 mila dollari per un iPhone X, modello lanciato sul mercato a fine 2017. In Italia su eBay italiano, l’iPhone X con Fortnite è in vendita a 3 mila euro, e un iPhone 6s, va a 300 euro.


Vuoi saperne di più su Massa Critica ? Ecco la nostra presentazione.
Ti  è piaciuto Massa Critica ? Bene! Iscriviti alla nostra newsletter. e al nostro canale Telegram.
Se ti piace il nostro lavoro vai alla nostra pagina su Facebook e clicca su "Like".
Se preferisci puoi anche seguirci via Twitter , via Instagram e via Youtube.


Massa Critica è una piattaforma di informazione, partecipazione e attivazione dei cittadini diversa dalle altre, che non vuole solo fornire contenuti importanti su sostenibilità , tecnologia , innovazione , startup , cibo , social innovation. Massa Critica vuole favorire l'attivazione ei quanti condividono aspirazioni nuove e innovative.

Per sostenerci abbiamo bisogno del vostro contributo, per questo vi chiediamo di supportarci in questo momento straordinario. Grazie per il vostro contributo e per la vostra fiducia!


Donazione con Paypal o carta di credito



Donazione con Satispay