fbpx

Terremoto nero: il prezzo del petrolio sta crollando. Cosa succederà?

In poche ore il contratto future di maggio del petrolio è crollato a -37 dollari. Avete capito bene: se siete disposti a prendere dei barili di petrolio vi pagano 37 dollari.

Un collasso senza precedenti per il petrolio

In un momento delicato come quello che stiamo affrontando , si è aggiunta un’altra emergenza mondiale che potrebbe avere ripercussioni enormi sull’economia: la guerra sul prezzo del petrolio. Non bastava la domanda quasi nulla dell’oro nero; le prime avvisaglie sono arrivate a inizio marzo quando la riunione OPEC non si è accordata sul taglio della produzione del petrolio da parte della Russia e in un giorno è crollato del 30%. Non è bastata nemmeno la riunione OPEC plus che ha tagliato leggermente la produzione.

Gli USA sono i primi produttori al mondo di petrolio

Gli Stati Uniti negli ultimi anni, grazie alla discussa e dibattuta tecnica fracking, sono diventati il primo produttore di oro nero; peccato che nello stesso momento in cui è scoppiata l’emergenza Covid19 si è aggiunta la guerra fredda all’interno dell’OPEC e le riserve petrolifere stanno strabordando: non sapendo dove sistemare i barili alcune compagnie li stanno stipando sulle petroliere.

Ieri si è arrivati al paradosso di dover pagare chi vuole il petrolio e se si pensa che a fine 2018 il mercato era disposto a pagare 70 dollari a barile la situazione assume toni sempre più inquietanti.

Non a caso centinaia di compagnie stanno fallendo e in Norvegia, noto paese produttore del combustibile fossile, si sta registrando il più alto tasso di disoccupazione.

Tecnica Fracking

Abbiamo già parlato dei rischi di una guerra del petrolio: il Covid19 è il ciglio nero di Nassim Taleb?

Come può il petrolio andare a -37 dollari?

I commercianti di futures normalmente sono in grado di passare dal contratto in scadenza a quello successivo, ma non trovano acquirenti per il contratto in scadenza a maggio che prevedrebbe la vera consegna di barili fisici.

Si chiama meccanismo del Roll Over. Non si trovano acquirenti per un contratto dove si rischia di passare dal contratto su “carta” a quello fisico che nessuno sa dove mettere. Così tutti vendono il contratto che scade per rollarlo con quello a scadenza successiva e che ora vale tra i 6 e i 12 dollari.

Nessuno vuole un contratto che prevede la consegna dei barili a casa: dove li metti? Dove affitti un deposito? Li vuoi davvero quei barili?

Questo è un momento storico e in continuo cambiamento. Possiamo dire che è a tutti gli effetti una guerra fredda USA-Russia.

 

 


Vuoi saperne di più su Massa Critica ? Ecco la nostra presentazione.
Ti  è piaciuto Massa Critica ? Bene! Iscriviti alla nostra newsletter. e al nostro canale Telegram.
Se ti piace il nostro lavoro vai alla nostra pagina su Facebook e clicca su "Like".
Se preferisci puoi anche seguirci via Twitter , via Instagram e via Youtube.


Massa Critica è una piattaforma di informazione, partecipazione e attivazione dei cittadini diversa dalle altre, che non vuole solo fornire contenuti importanti su sostenibilità , tecnologia , innovazione , startup , cibo , social innovation. Massa Critica vuole favorire l'attivazione ei quanti condividono aspirazioni nuove e innovative.

Per sostenerci abbiamo bisogno del vostro contributo, per questo vi chiediamo di supportarci in questo momento straordinario. Grazie per il vostro contributo e per la vostra fiducia!


Donazione con Paypal o carta di credito



Donazione con Satispay