fbpx

260 milioni di euro dagli imprenditori per i reparti di terapia intensiva

Si può definire una vera e propria gara di solidarietà tra imprenditori quella a cui stiamo assistendo da due settimane in piena emergenza Covid19. Da Armani agli Agnelli e persino influencer come Chiara Ferragni e Fedez hanno voluto far sentire la loro vicinanza anche economicamente.

La lista è destinata ad allungarsi di giorno in giorno

260 milioni è la cifra raccolta da imprenditori italiani di fama internazionale per i reparti di terapia intensiva che durante questa emergenza si sono trovati sprovvisti di personale e attrezzatura medica.

Prelios: 50 mila euro all’Istituto Sacco di Milano
Berlusconi: 10 milioni al San Raffaele
Intesa San Paolo: 100 milioni da distribuire a vari istituti
Ferragni e Fedez: 100 mila euro al San Raffaele
Armani: 1 milione e 250 mila euro
Unicredit: 2 milioni di euro alla Protezione Civile
Mediolanum: 240 mila euro all’Istituto Sacco ed altre strutture
Algebris: 500 mila euro al Sacco ed al Policlinico
Mediobanca: 100 mila euro
Generali: 100 milioni di euro
Axa: 500 mila euro
Admiral: 20 mila euro allo Spallanzani
Zurich: 200 mila euro
Famiglia Angelli: 10 milioni di euro
Lavazza: 10 milioni di euro
Moncler: 10 milioni di euro
Movimento 5 Stelle: 3 milioni di euro ( va registrato tra le donazioni private)
Bcc di Locorotondo: 150 mila euro al Miulli
Eni: 20 milioni all’ospedale Covi di Roma
Bcc di Pergola Corinaldo: 115 mila euro alla Sanità Marchigiana
Cantanti e Attori che stanno lanciando raccolte fondi

Vasco Rossi: ha scelto di donare (non si sa quanto) alla Fondazione S.Orsola-Malpighi di Bologna.                                    Andrea Bocelli: con la sua fondazione ha deciso di sostenere l’ospedale di Camerino                                                            Alex Daniele, figlio di Pino daniele: ha attivato una raccolta fondi per l’istituto nazionale tumori “Fondazione Pascale”.

“Donare – racconta Veronica Berti, la moglie di Bocelli – è un senso di civiltà, fare qualcosa per gli altri è farlo a se stessi ed è con questo spirito che la Fondazione, che Andrea ha creato 9 anni fa, si muove in Italia e all’estero”.  “Abbiamo deciso di sostenere l’ospedale di Camerino – dice ancora la vice presidente della Fondazione – perché è una città che è chiamata a vivere una nuova grande emergenza, quando ancora non era uscita da quella del sisma”.

 

 


Vuoi saperne di più su Massa Critica ? Ecco la nostra presentazione.
Ti  è piaciuto Massa Critica ? Bene! Iscriviti alla nostra newsletter. e al nostro canale Telegram.
Se ti piace il nostro lavoro vai alla nostra pagina su Facebook e clicca su "Like".
Se preferisci puoi anche seguirci via Twitter , via Instagram e via Youtube.


Massa Critica è una piattaforma di informazione, partecipazione e attivazione dei cittadini diversa dalle altre, che non vuole solo fornire contenuti importanti su sostenibilità , tecnologia , innovazione , startup , cibo , social innovation. Massa Critica vuole favorire l'attivazione ei quanti condividono aspirazioni nuove e innovative.

Per sostenerci abbiamo bisogno del vostro contributo, per questo vi chiediamo di supportarci in questo momento straordinario. Grazie per il vostro contributo e per la vostra fiducia!


Donazione con Paypal o carta di credito



Donazione con Satispay