Il 29 novembre il quarto sciopero globale di #fridaysforfuture

Fridays for future organizza Venerdì 29 novembre il quarto sciopero globale del movimento nato e cresciuto ispirandosi a Greta Thunberg. Migliaia di ragazze e ragazzi, adulti, attivisti, professori, professionisti, manifesteranno in decine di città nel mondo chiedendo azioni concrete per contrastare i cambiamenti climatici già in atto nel mondo.

L’intento a livello globale è quello di mettere pressione ai leader politici che si incontreranno in Spagna affinché prendano misure immediate ed efficaci per contrastare la crisi climatica, dopo il sostanziale fallimento degli accordi di Kyoto e di Parigi.​

La mappa degli eventi in Italia

Il 15 marzo erano in piazza in più di 2 milioni, poi il 24 Maggio ci sono stati eventi in oltre 130 paesi in tutto il mondo. Durante la Climate Action Week, tra il 20 e il 27 Settembre 2019, hanno scioperato più di 7.5 milioni di studenti in tutto il mondo, dall’Islanda all’Antartide.

La data del 29 Novembre è stata scelta perché cade esattamente ad una settimana dalla COP25, la conferenza ONU sui cambiamenti climatici che si terrà dal 2 al 13 dicembre a Madrid, in Spagna.

​”Non c’è più tempo da perdere”: sono le parole di António Guterres, Segretario Generale dell’ONU. Occorre un drastico cambio di rotte che viene richiesto dall’ultimo rapporto dell’IPCC Intergovernmental Panel on Climate Change dell’ONU che ricorda che abbiamo circa 11 anni prima di superare il punto di non ritorno.

Il movimento ha scritto un manifesto di #FridaysForFuture per il FU.TU.RO con Tre richieste chiare, brevi, ma rivoluzionarie.


Vuoi saperne di più su Massa Critica ? Ecco la nostra presentazione.
Ti  è piaciuto Massa Critica ? Bene! Iscriviti alla nostra newsletter. e al nostro canale Telegram.
Se ti piace il nostro lavoro vai alla nostra pagina su Facebook e clicca su "Like".
Se preferisci puoi anche seguirci via Twitter e via Youtube.