fbpx

ClearBox vince la Start Cup Piemonte Valle d’Aosta. L’azienda sviluppa soluzioni di Intelligenza Artificiale antropocentrica

ClearBox, l’azienda incubata in I3P che sviluppa soluzioni di Intelligenza Artificiale antropocentrica, vince la XV Start Cup Piemonte Valle d’Aosta. La competizione, promossa dagli incubatori I3P, 2i3T ed Enne3, ha visto salire sul podio anche Enermove, che mette a punto sistemi per la ricarica wireless in movimento di carrelli elettrici industriali a guida manuale per logistica e grande distribuzione, e Usophy, il “Netflix dei libri universitari”.
Analizzare e ridisegnare il complesso e delicato rapporto tra gli essere umani e l’Intelligenza Artificiale, per creare una sinergia in grado di sfruttare appieno il potere della IA, pur mantenendo il controllo umano: questo l’obiettivo di ClearBox, l’azienda che si è aggiudicata ad Alessandria il primo posto della XV edizione della Start Cup Piemonte Valle d’Aosta 2019, iniziativa promossa dagli incubatori I3P, 2i3T ed Enne3 per sostenere la nascita di startup ad alto contenuto di conoscenza e promuovere lo sviluppo economico del territorio piemontese e valdostano.

ClearBox AI Solutions ha un team internazionale composto anche da ricercatori italiani che, dopo esperienze all’estero, hanno scelto di tornare Italia per lanciare questo progetto imprenditoriale. ClearBox, che è incubata presso I3P – Incubatore d’Imprese Innovative del Politecnico di Torino, propone soluzioni di Intelligenza Artificiale antropocentrica: applicate ai modelli di Machine Learning (ML), sono in grado di indagare le variabili per le quali il modello ha preso una certa decisione e di generare una spiegazione comprensibile anche a utenti meno esperti.

“La piattaforma di ClearBox aiuta gli utenti del sistema (operatori, analisti, manager) a scoprire ed intervenire in casi di imparzialità, imprecisione o inefficienza dei modelli ML. Riuscire a spiegare come si comportano i modelli di ML permette di creare fiducia verso il sistema, di ottenere compliance con i più recenti schemi normativi e di prendere decisioni responsabili, consapevoli, non discriminatorie e giustificabili”, spiega il team di ClearBox, che per il progetto si aggiudica un premio di 10.000 euro. Scopo dell’azienda è cercare ulteriori Proof-of-Concept per testare la propria piattaforma, da avviare con le aziende che utilizzano sistemi di Intelligenza Artificiale ed intendono farlo in modo trasparente, etico, compliant.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Al secondo posto della Start Cup Piemonte Valle d’Aosta si classifica Enermove, supportata dall’I3P: la startup progetta, realizza e installa sistemi per la ricarica wireless in movimento di carrelli elettrici industriali a guida manuale per logistica e grande distribuzione, eliminando così le attuali problematiche della ricarica e i costi del fermo macchina. Enermove si aggiudica un premio in denaro di 7.500 euro.

Chiude il podio Usophy, dell’incubatore I3P: si tratta in pratica del “Il Netflix dei libri universitari”, una piattaforma digitale che consente agli studenti universitari un accesso illimitato on demand a tutti i testi accademici per mezzo di un abbonamento mensile. Al progetto si riconosce un premio in denaro di 5.000 euro.

Al quarto posto ex aequo si sono classificati: Argo, che si rivolge al mercato dei piccoli satelliti e ha sviluppato una realtà produttiva dedicata ad assemblaggio, integrazione e test di star tracker per piccole piattaforme satellitari basati su algoritmi innovativi di determinazione d’assetto; Aquaseek, che propone una tecnologia in grado di fornire acqua illimitata a regioni aride e remote partendo da elementi ovunque disponibili, cioè aria e calore; ReVideo, la cui idea di impresa è una video-terapia basata su impulsi luminosi a prestabilite lunghezze d’onda che consente di arrestare l’avanzamento e soprattutto ridurre i danni alla vista dovuti ad alcune malattie degenerative.

I primi 6 vincitori assoluti hanno inoltre acquisito il diritto di partecipare al PNI 2019, Premio Nazionale per l’Innovazione, la “coppa dei campioni” tra i progetti di impresa vincitori delle 17 Start Cup regionali che si svolgerà a Catania il 28 e 29 Novembre 2019.

Sono inoltre stati assegnati numerosi Premi Speciali grazie al coinvolgimento di Sponsor e Partner industriali e finanziari interessati a contribuire concretamente allo sviluppo dell’innovazione.

Il Premio Valle d’Aosta di 7.500 euro, offerto dalla Regione Autonoma Valle d’Aosta e destinato al miglior Business Plan che insedi l’impresa nella Pèpiniéres d’Entreprises di Aosta o di Pont Saint Martin, è andato a NOVA Stark, che ha come obiettivo la creazione di una completa ed innovativa soluzione per il monitoraggio ambientale nel settore agritech, a partire dal vitivinicolo.

Il Premio Piemonte Orientale di 7.500 euro, offerto dagli Enti locali al miglior Business Plan che insedi l’impresa nell’Incubatore ENNE3 sede di Novara o Alessandria, è stato conquistato da Smart Med, una software-house ideata da un team di medici per ottimizzare e semplificare alcune pratiche ospedaliere quotidiane, attraverso innovativi sistemi di calcolo delle alterazioni idro-elettrolitiche.

Il Premio Cuneo di 7.500 € al miglior Business Plan che insedi l’impresa nella Provincia di Cuneo è stato assegnato da Fondazione CRC a Gregario, nuovo player del settore bicicletta specializzato in produzione di manubri e kit telaio per il ciclismo su strada di alta gamma, realizzati su misura secondo un vero processo monoscocca con stampi modulari abbinati a manifattura additiva.

Il Premio JACOBACCI & PARTNERS, società di riferimento nel panorama italiano e una delle principali realtà europee nell’ambito della tutela della proprietà intellettuale, con 10.000 € in servizi di consulenza in tema di tutela di marchi e brevetti va a T-Remedie, che propone un dispositivo medico per la riparazione di tendini e/o legamenti lesionati, in materiale biodegradabile e bioriassorbibile, con tecnologia di ancoraggio a scatto.

Logos/Ludos, progetto di startup supportato da 2i3T, che intende creare un nuovo medium per apprendere attraverso i videogiochi, ha vinto il Premio CLAB Torino: offerto da Contamination Lab Torino, progetto interateneo del Politecnico e dell’Università di Torino che coinvolge studenti in percorsi formativi per la generazione e maturazione di idee innovative, consiste in un anno di preincubazione presso l’Incubatore I3P o 2i3T destinato al miglior Business Plan presentato da un team composto da almeno due studenti universitari dei due Atenei.

Conferita anche la menzione speciale “Pari Opportunità”, finalizzata a promuovere il principio delle pari opportunità e l’imprenditorialità femminile, a Evo Biotech, startup supportata da 2i3T, che ha pensato un nuovo tipo di trattamento avanzato per la terapia delle ferite croniche basato su un principio attivo di origine vegetale.

La menzione speciale “Innovazione Sociale” va infine a Lola, che propone un dispenser di pillole per malati cronici in grado di assicurare una completa aderenza ai trattamenti seguiti dal paziente fornendo la pastiglia giusta al momento giusto.

Grande partecipazione quindi alla XV edizione di Start Cup Piemonte Valle d’Aosta da parte degli Atenei e degli altri attori dell’ecosistema dell’innovazione, attenti allo sviluppo di un’economia basata sulla conoscenza con l’intento di promuovere la crescita di imprese innovative e finanziare progetti di ricerca applicata con una ricaduta diretta sul territorio.

La competizione, patrocinata dalla Regione Piemonte, ha dunque visto la partecipazione e il supporto degli Enti del territorio: la Regione Autonoma Valle d’Aosta, la Camera di Commercio di Torino, la Città di Torino e la Città metropolitana di Torino, oltre agli Atenei piemontesi e valdostani. Inoltre hanno partecipato nuovi Sponsor interessati a contribuire concretamente allo sviluppo dell’innovazione: JACOBACCI & PARTNERS, punto di riferimento nel panorama italiano e una delle principali realtà europee nell’ambito della tutela della proprietà intellettuale; Fondazione CRC, attenta ad interventi rivolti a competitività e sviluppo sostenibile, Contamination Lab Torino, progetto interateneo del Politecnico e dell’Università di Torino che coinvolge studenti in percorsi formativi per la generazione e maturazione di idee innovative; il centro di ricerca LINKS Foundation, che punta ad aumentare la competitività dell’ecosistema e il trasferimento tecnologico, Fondazione Michelin Sviluppo, che intende favorire lo sviluppo socio-economico del territorio e la creazione di posti di lavoro; UniCredit, attenta a rapporti di cooperazione per supportare startup innovative.

I vincitori sono stati scelti tra i 134 Business Plan proposti, numero cresciuto del 60% rispetto alla scorsa edizione. I settori merceologici maggiormente rappresentati sono stati ICT (43%) e Industrial (23%).

“La XV edizione ha visto un aumento significativo dei progetti imprenditoriali rispetto alla scorsa edizione e i progetti finalisti si presentano con un ottimo potenziale di crescita in diversi ambiti tecnologici”, sottolinea il comitato organizzativo di Start Cup Piemonte Valle d’Aosta. “La partecipazione di nuovi Sponsor e Partner industriali e finanziari dimostra l’importanza che la manifestazione ha acquisito negli anni per l’ecosistema locale dell’innovazione ed imprenditorialità. Nel processo di valorizzazione dei nuovi progetti imprenditoriali, gli incubatori universitari svolgono un ruolo fondamentale anche attraverso la loro rete di relazioni con i centri di ricerca, gli investitori e i partner industriali, con l’intento di promuovere lo sviluppo economico del territorio e creare nuovi posti di lavoro”.


Vuoi saperne di più su Massa Critica ? Ecco la nostra presentazione.
Ti  è piaciuto Massa Critica ? Bene! Iscriviti alla nostra newsletter. e al nostro canale Telegram.
Se ti piace il nostro lavoro vai alla nostra pagina su Facebook e clicca su "Like".
Se preferisci puoi anche seguirci via Twitter , via Instagram e via Youtube.


Massa Critica è una piattaforma di informazione, partecipazione e attivazione dei cittadini diversa dalle altre, che non vuole solo fornire contenuti importanti su sostenibilità , tecnologia , innovazione , startup , cibo , social innovation. Massa Critica vuole favorire l'attivazione ei quanti condividono aspirazioni nuove e innovative.

Per sostenerci abbiamo bisogno del vostro contributo, per questo vi chiediamo di supportarci in questo momento straordinario. Grazie per il vostro contributo e per la vostra fiducia!


Donazione con Paypal o carta di credito



Donazione con Satispay