fbpx

12 ottobre 2019 ‘Pranzo al buio’ con UIC di Torino presso il centro Le Due Valli a Pinerolo

“Non auguro a nessuno di perdere uno dei propri sensi,

ma alterarli può diventare un esercizio molto utile.

Quando ci si priva momentaneamente di uno di essi,

come la vista, tutti gli altri si rafforzano al punto

da poter coprire l’assenza.”

(Philippe Petit, performer francese, noto come funambolo delle Twin Towers)

Con queste parole, Philippe Petit esprime in modo semplice e esaustivo l’importanza di riconoscere, fino in fondo, quanto la capacità di utilizzare i cinque sensi sia una “ricchezza” troppo spesso data per scontata da chi questa “ricchezza” ce l’ha.

Il centro Le Due Valli ha deciso di “sfidare” e sensibilizzare le persone vedenti, proprio a compiere l’esercizio molto utile di “alterare il senso della vista”, ospitando un importante evento: “IL BUIO È SERVITO Tour… Il gusto non ha bisogno della vista”, una settimana per esplorare l’universo sensoriale dei disabili visivi. E’ un appuntamento dal notevole risvolto socio-umanitario, mirato a sensibilizzare le persone, a partire dai giovanissimi, sul tema della cecità per capire il valore della luce e, soprattutto, per conoscere “da dentro” il mondo di chi la luce non può davvero vederla mai. Un’esperienza di rara forza ed umanità.

Tra gli appuntamenti in programma sabato 12 ottobre alle ore 12:30, “Pranzo al buio” presso l’area ristorazione del centro Le Due Valli. I convitati potranno pranzare indossando una mascherina. A servire ai tavoli, in veste di camerieri, saranno alcune persone cieche dell’UIC Torino.

l direttore del Centro Le Due Valli, Paolo Fontana, afferma: “Un’opportunità per potersi avvicinare al realtà dei non vedenti, per comprendere le sensazioni, le difficoltà e le esperienze di chi purtroppo non ha l’uso della vista, provando ad immedesimarsi in uno dei momenti della giornata in cui la mancanza, di uno dei cinque sensi, viene compensato dall’affinarsi di altri. La bellezza di questo evento non è solo la solidarietà ma risiede nel fatto che possiamo imparare a sviluppare altri sensi come gusto ed olfatto accompagnati da chi, come i non vedenti, questi sensi li utilizza abitualmente. Sono contento anche di dare un piccolo supporto alle associazioni del territorio che ci tengo a ringraziare per la preziosa collaborazione.”

Il Presidente del UICI di Torino, Giovanni Laiolo, ringrazia per questa preziosa opportunità: “Da un lato l’iniziativa consente ai partecipanti di riscoprire i sensi alternativi alla vista, che solitamente, nella società dell’immagine, vengono un po’ trascurati e che invece hanno un grande valore. Non solo: l’immersione nel buio permette anche, seppur per brevi istanti, di avvicinarsi alla vita quotidiana di chi non vede, scoprendo un mondo fatto di limiti, ma anche di insospettabili risorse. Desideriamo far comprendere ai partecipanti (specialmente ai più giovani) che, se affrontata con gli strumenti giusti, la disabilità visiva non impedisce a chi la vive di condurre una vita piena e soddisfacente. Ringraziamo “Le due valli” per l’invito”.

L’iniziativa gode del patrocinio dell’Associazione UICI di Torino e del Comune di Pinerolo (TO).


Vuoi saperne di più su Massa Critica ? Ecco la nostra presentazione.
Ti  è piaciuto Massa Critica ? Bene! Iscriviti alla nostra newsletter. e al nostro canale Telegram.
Se ti piace il nostro lavoro vai alla nostra pagina su Facebook e clicca su "Like".
Se preferisci puoi anche seguirci via Twitter , via Instagram e via Youtube.


Massa Critica è una piattaforma di informazione, partecipazione e attivazione dei cittadini diversa dalle altre, che non vuole solo fornire contenuti importanti su sostenibilità , tecnologia , innovazione , startup , cibo , social innovation. Massa Critica vuole favorire l'attivazione ei quanti condividono aspirazioni nuove e innovative.

Per sostenerci abbiamo bisogno del vostro contributo, per questo vi chiediamo di supportarci in questo momento straordinario. Grazie per il vostro contributo e per la vostra fiducia!


Donazione con Paypal o carta di credito



Donazione con Satispay