Nel prossimo decennio le auto elettriche e a combustione avranno costi paragonabili. In crescita importante il car sharing

Secondo l’Electric Vehicle Outlook 2019 di Bloomberg NEF tra il 2020 e il 2030 si raggiungerà la parità di costo, tra auto elettriche e veicoli tradizionali considerando anche i costi per l’installazione delle infrastrutture di ricarica private mentre nel 2040 più della metà dei veicoli saranno elettrici.

Secondo il rapporto, le vendite di veicoli a combustione interna hanno probabilmente raggiunto il massimo livello. Nel 2018 le vendite di veicoli elettrici sono ammontate a 2 milioni: una cifra che dovrebbe crescere fortemente nei prossimi anni per toccare i 10 milioni nel 2025, i 28 milioni nel 2030 i 56 milioni nel 2040.

Nel 2040 il 57% delle vendite di veicoli privati sarà elettrico e più del 30% della flotta globale sarà elettrica. E sempre nello stesso orizzonte temporale il 56% delle vendite di veicoli commerciali leggeri sarà elettrico e il 31% dei veicoli commerciali medi in circolazione in Cina, Usa e Europa sarà elettrico.

Mercato dominante per molti anni è la Cina con il 48% delle vendite totali di veicoli elettrici nel 2025, il 34% nel 2030 e il 26% nel 2040. Il rapporto segnala  una forte crescita della mobilità condivisa che se oggi rappresenta solo il 5% del totale dei chilometri percorsi dai veicoli passeggeri raggiungerà il 19% nel 2040 anno nel quale l’80% della flotta veicoli per la mobilità condivisa sarà elettrica.

Vai alla barra degli strumenti