Sisma 2016 nel Centro Italia: sostieni Alessia, Amelia e Teresa con #AllevaLaSperanza

Fai un gesto di solidarietà per tre donne coraggiose: Alessia, Amelia e Teresa, imprenditrici che hanno deciso di non mollare dopo il terremoto del 2016, ma che per portare avanti le loro attività e ricostruire le loro aziende stanno facendo tantissima fatica. Con una donazione ad Alleva la speranza, oggi, puoi regalare loro un sorriso e aiutarle a proseguire nel loro impegno.

Sono allevatrici che continuano a gestire greggi e mandrie, producono formaggi di qualità e tengono in vita, con la loro presenza, intere comunità, altrimenti destinate a scomparire a causa dello spopolamento di territori che pure sono di straordinaria bellezza. A guidarle è una straordinaria volontà di continuare a vivere dove sono nate e dove hanno deciso di investire tutte le proprie energie, un amore profondo per la loro terra e il loro lavoro.

Alleva la speranza è la campagna di raccolta fondi promossa da Legambiente e Enel attraverso la piattaforma PlanBee a sostegno di aziende di allevamento dell’Italia centrale colpite dal sisma del 2016.

Alle donazioni che arriveranno attraverso PlanBee e a quelle che si raccoglieranno in tante iniziative nei territori, si sommeranno quelle dell’Enel e di Legambiente, perché i progetti di rinascita possano diventare realtà. Le donne e gli uomini che sosterremo con “Alleva la speranza” ce la stanno mettendo tutta.

Per sostenere Alessia Brandimarte, Amelia Nibi e Teresa Piccioni c’è tempo solo fino al 15 aprile 2019.

Grazie al sostegno alla campagna Silvia Bonomi ha già raggiunto la cifra necessaria per ricostruire la stalla per le sue pecore.

Per leggere le loro storie e per sapere come donare clicca qui: https://www.planbee.bz/it/profile/alleva-la-speranza

Questo slideshow richiede JavaScript.


Vuoi saperne di più su Massa Critica ? Ecco la nostra presentazione.
Ti  è piaciuto Massa Critica ? Bene! Iscriviti alla nostra newsletter. e al nostro canale Telegram.
Se ti piace il nostro lavoro vai alla nostra pagina su Facebook e clicca su "Like".
Se preferisci puoi anche seguirci via Twitter e via Youtube.