Tanti auguri Internet: 50 anni fa nasceva Arpanet il precursore della Rete delle Reti

Sono passati 50 anni dal 1969 in cui è nata Arpanet il precursore di Internet e in 50 anni la Rete delle Reti ha cambiato il mondo. Le origini di Internet affondano in Arpanet un progetto ideato per difendere gli Stati Uniti dalla guerra nucleare, che si è poi trasformato in un importante strumento di crescita pacifica per il mondo civile.

Correva l’anno di grazia 1969. A Parigi iniziavano i negoziati di pace sulla guerra del Vietnam. Gheddafi prendeva il potere in Libia, mentre De Gaulle si dimetteva in Francia. L’evento dell’anno si svolse pero’ il 21 luglio quando Neil Armstrong scese dall’Apollo 11 sulla Luna, primo uomo a mettere piede sul nostro satellite.

Nel 1958 il Governo degli Stati Uniti decise di creare ARPA un’agenzia di ricerca, acronimo di Advanced Research Projects Agency, per sviluppare soluzioni tecnologiche innovative per la Difesa.

Nel 1966 i responsabili del dipartimento per le ricerche informatiche dell’ARPA decisero di promuovere la costruzione di una rete che collegasse dei computer sparsi sul territorio nazionale che fu uno dei primi incarichi dell’Agenzia: pensare una rete di telecomunicazioni letteralmente a prova di bomba.

La struttura doveva essere in grado di resistere anche se degli attacchi nucleari avessero intaccato parte della rete. Non doveva essere un progetto accentrato, ma costruito in modo che ciascun calcolatore fosse autonomo nella sua comunicazione con gli altri nodi. Tutti i nodi della rete sarebbero dovuti essere sullo stesso piano degli altri, ogni nodo con la propria autorità di comunicare con gli altri.

Il progetto venne sviluppato con la collaborazione di importanti università americane, a partire dalle ricerche che Paul Baran aveva iealizzato alla RAND corporation sulle tecnologie di comunicazione sicura.

Nel 1968 il progetto concettuale di Arpanet era definito, serviva un attuatore che lo realizzasse: fu scelta Bolt, Beranek and Newman Inc. (BBN) una società con sede a Cambridge, Massachusetts, che costruì un piccol team gestito da Frank Heart

Il gruppo di lavoro includeva anche Robert Kahn che con Vinton Cerf, ideò poi il protocollo TCP/IP, la suite di protocolli anche oggi usata per trasmettere informazioni via Internet.

BBN realizzò una rete basata su piccoli computer ad hoc chiamati IMP Interface Message Processors, i precursori degli odierni router, che avevano fuznione di connettete le diverse stazioni locali. I primi IMPs furono costruiti da BBN con degli Honeywell DDP-516.

Il 2 settembre 1969 vennero collegati i primi quattro nodi della rete situati in quattro famose università dell’Ovest degli USA: University California Santa Barbara, Stanford University, University California Los Angeles, e Utah University. Nel 1971: la rete Aarpanet connetteva tra loro 23 computer. Il servizio di posta elettronica fu inventata da Ray Tomlinson della BBN nel 1971.

Vinton Cerf lavorò con Robert Kahn le ricerche relative ai protocolli di comunicazione TCP/IP che vennero utilizzati alla fine del 1982 e divennero la base della neonata Internet che sostituì dal 1983 Arpanet che esaurì il suo scopo militare.

Con il passare del tempo il Pentagono si disinteressò sempre più del progetto che rimase sotto il pieno controllo delle università, diventando un utile strumento per scambiare le conoscenze scientifiche e per comunicare.

Il 6 agosto 1991 Tim Berners Lee pubblicò il primo sito web che si trovava al CERN di Ginevra.

In Europa Internet è arrivata in una seconda fase e ha dovuto connettersi alle diverse reti presenti sul suo territorio. Internet è arrivata in Italia partendo da Universitaà e centri di ricerca. Il primo ente collegato ad Internet in Italia e’ stato l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare. Nel 1988 e’ stato creato il GARR (Gruppo per l’Armonizzazione delle Reti per la Ricerca) un ente con l’obiettivo di creare una rete per delle reti universitarie che ha poi dato il suo stesso nome al backbone italiano fra le reti accademiche italiane.

È negli anni ottanta, grazie all’avvento dei personal computer, che ci fu un primo grande impulso alla diffusione della rete al di fuori degli ambiti più istituzionali e accademici. Poi la crescita è diventata esponenziale.

Data  Host online
05/82 235
08/83 562
10/84 1,024
10/85 1,961
02/86 2,308
12/87 28,174
10/88 56,000
10/89 159,000
10/90 313,000
10/91 617,000
10/92 1,136,000
10/93 2,056,000
10/94 3,864,000
07/95 6,642,000
07/96 12,881,000
07/97 19,540,000
01/98 29,670,000


Vuoi saperne di più su Massa Critica ? Ecco la nostra presentazione.
Ti  è piaciuto Massa Critica ? Bene! Iscriviti alla nostra newsletter. e al nostro canale Telegram.
Se ti piace il nostro lavoro vai alla nostra pagina su Facebook e clicca su "Like".
Se preferisci puoi anche seguirci via Twitter e via Youtube.