L’economia circolare al Carnevale di Ivrea: le arance dello Storico Carnevale di Ivrea diventano concime

Lo Storico Carnevale di Ivrea genera ogni anno alcune centinaia di tonnellate di arance e altri rifiuti organici generati durante l’evento che trovano nuova vita trasformandosi in compost. 

Lo Storico Carnevale di Ivrea contribuisce, grazie alla trasformazione delle arance in compost, ad evitare di smaltire in discarica circa 113 tonnellate di arance e di conseguenza l’emissione di altrettante tonnellate di (CO2) nell’atmosfera, ma soprattutto a trasformare un rifiuto, quali le arance utilizzate per l’evento, in un fertilizzante.

Durante il processo di produzione, eventuali materiali inerti (es. bottiglie di plastica) vengono recuperati, con il risultato finale di un concime utilizzabile anche in agricoltura biologica. I vantaggi della valorizzazione delle arance in compost, rispetto ad esempio all’interramento diretto delle arance nel suolo sono:

– produzione anche di energia (biogas, biometano…);

– produzione di un compost di alta qualità̀, maturo e stabile, invece di materiale fermentescibile interrato, con rischi di inquinamento suoli e falde;

– riduzione emissione nell’atmosfera di gas ad effetto serra.

In collaborazione con AgriNewTech, spin-off nato dall’Università̀ di Torino che si occupa da anni di valutare la qualità̀ di questo tipo di fertilizzanti, è stata riscontrata la possibilità̀ di utilizzare il compost prodotto dalle arance dello Storico Carnevale di Ivrea per aumentare la sostanza organica e la fertilità̀ dei suoli, per ridurre le esigenze idriche delle piante, ma anche per poter essere utilizzato come terriccio, in alternativa alle torbe, e per ridurre l’insorgenza di malattie nelle piante. Un prodotto quindi completo, in grado non solo di nutrire le piante, ma anche di renderle più̀ sane.

In occasione dell’edizione 2019 dello Storico Carnevale di Ivrea, la novità̀ è che il compost da arance, grazie alle sue caratteristiche di alta qualità̀, è stato ulteriormente trasformato in un “concime per agrumi e piante da frutto”, utilizzabile da tutti coloro appassionati di coltivare agrumi in casa, sul terrazzo e in giardino. Il prodotto, messo a punto dall’azienda “Punta allo Zero srl” in collaborazione con AgriNewTech, vuole essere un caso, attualmente unico al mondo, di filiera completa di recupero di rifiuti e trasformazione in nuovi prodotti a basso impatto ambientale, ed è nato con l’obiettivo di ridurre rifiuti (anche gli imballaggi sono in materiali riciclati), ridurre le emissioni di anidride carbonica (CO2) ridurre l’impiego di concimi e prodotti chimici e ridare fertilità̀ ai terreni.

Il concime sarà̀ disponibile in primavera sugli scaffali di alcuni supermercati e in anteprima presso lo stand ufficiale della Fondazione Storico Carnevale di Ivrea durante l’edizione 2019 dello Storico Carnevale di Ivrea.

Il prodotto è disponibile on-line sul sito di AgriNewTech (http://www.agrinewtech.com/it/prodotti).

Pubblicitò