In 32 mila a Verona per Cosmobike Show 2019

Si è chiuso alla Fiera di Verona il weekend dedicato a Cosmobike Show 2019 con 32 mila visitatori. Il nuovo format consumer del festival nazionale per le due ruote a pedali è stato premiato da aziende e grande pubblico grazie anche ai contenuti, sviluppati insieme a La Gazzetta dello Sport, partner della manifestazione.
Oltre 40 eventi e talk show in due giorni hanno permesso agli appassionati di ciclismo di incontrare i campioni del passato e del presente, in una carrellata che va da Battaglin, Moser e Basso, a Baldini, Adorni, Gimondi, Saronni, Argentin, Bugno e Cipollini. Storie di gare e atleti che si sono incrociate a Verona con quelle di aziende leader del settore come Bianchi, Scott, Pinarello, Maglificio Valcismon, Selle Italia e altri 180 marchi presenti nei due padiglioni espositivi.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Spazio poi ai focus green con la premiere sugli ultimi modelli di biciclette elettriche e la quarta edizione degli Oscar italiani del cicloturismo promossi dalla rivista online Viagginbici.com, che hanno visto trionfare la Lombardia, con i 280 chilometri della Ciclovia del fiume Oglio.
Non sono mancati gli approfondimenti sulla sicurezza in pista e sulle strade insieme alla Federazione ciclistica italiana e alla Polizia di Stato, così come i corsi per negozianti sull’utilizzo dei social media in ottica di promozione della propria attività.
Il prossimo appuntamento a Veronafiere con il mondo della bici è il 2 giugno 2019, con la partenza dal quartiere fieristico della tappa crono finale del 102° Giro d’Italia.

Pubblicitò