Seguici su

Innovazione

Open Innovation Summit 2018 a Torino il 20 e 21 settembre

Si svolge a Torino la seconda edizione di OIS Open Innovation Summit presso Open Incet il 20 e 21 settembre 2018 dopo la prima edizione che si è tenuta a Saint Vincent

OIS intende esplorare i fattori abilitanti (people, policy, technology) delle Entrepreneurial Cities, intese come città in grado di promuovere innovazione, crescita inclusiva e di competere a livello globale. Il programma prevede la presenza di esperti internazionali in grado di offrire una panoramica su quelle che sono le condizioni di sistema e le leve che le città utilizzano per aumentare la loro capacità di promuovere innovazione, crescita inclusiva e competere a livello globale.

Nella mattinata del 20 settembre sarà possibile partecipare al workshop Social innovation for sustainable urban development, organizzato dalla Città di Torino nell’ambito del Pon Metro con rappresentanti di città italiane ed europee, istituzioni UE, organizzazioni e reti internazionali e comunità di innovazione sociale. Un confronto sulle opportunità offerte dalla nuova programmazione di fondi strutturali europei in tema innovazione sociale.

La lingua ufficiale dell’evento è l’inglese. E’ previsto un servizio di traduzione in italiano.

Il PROGRAMMA OIS OPEN INNOVATION SUMMIT

20 September (14:00 – 21:00) + Social event
13.00 – 14.00: REGISTRATION & WELCOME COFFEE
FIRST SESSION14.00 – 14.30: WELCOME AND GREETINGS
The opening session will host the key actors behind the event and their welcome to the participants; will introduce the objectives for the event and the agenda for the two days.

SECOND SESSION
14.30 – 16.00: Ecosystems 4.0: companies, society, human capital
The second session will offer a view of what skills and competences will be required by human capital in the future labour market, and how that can support cities in boosting their innovation ecosystems to face international competition.
Chairperson: Giuseppe Ciccarone, FGB
Speakers: Enrica Bosani, I4.0 Program PMO Whirpool EMEA; Jeffrey Brown, Manager Future of Work & Artificial Intelligence Bertelsmann Foundation North America; Gualtiero Fantoni, Full Professor University of Pisa; Fabrizio Porrino, Senior Vicepresident Affair FacilityLive; Giacomo Silvestri, Digital strategy, Innovation & demand management ENI; Isidro Laso, Head of Start Up Europe; Terence Hogarth, Senior Adviser Fondazione G Brodolini

16.00 – 16.30: coffee break
THIRD SESSION
16.30 – 19.00 The City as a Lab
Cities in Europe play a relevant role as “broker of innovation” and the “living lab” approach is seen as successful methodology to enable the creation of “Vibrant” local ecosystems to support innovation and local development in relevant sector such as ICT and the data economy.Seen as a key-factor already within actual NOP Metro 2014-2010 (Axis 1 – Digital Agenda and Axis 3 Social innovation ) the issue is also at stake for the next EU programming period 2021 – 2027.
The session will host two connected panels hosted by the City of Turin. The first panel aims at exploring the “City Lab” model through a discussion involving international organizations, experts and European cities that are experimenting with the model. The second panel will engage actors from Turin’s innovation ecosystem on their potential contribution to the development of the City Lab model.
Chairperson: CITY OF TURIN

16.30 – 18.00 PANEL 1 – City Lab: international experiences and models
Chairperson: Paola Pisano, City of Turin
Speakers: Zsuzsanna Bódi, Director ENoLL – European Network of Living Labs; Hanna Niemi Hugaerts, Program Director – IoT – Forum Virium Helsinki; Prof Giovanni Merlino Università di Messina; Francesco Molinari, Innovation Expert, Project Manager Designscapes “Design-enabled Innovation in Urban Environments”; Fernando Vilarino – Chair Enoll – Barcelona Library Living Lab

18.00 – 19.00 PANEL 2 – Turin’s City Lab: engaging the local ecosystem
Chairperson: Paola Pisano, City of Turin
Speakers: Luciano Albanese, Business Development and KSY Account – Sales Nord Ovest TIM; Robert Hausler, Manager Business Development & Innovations Mercedes-Benz Consulting; Massimo Martinotti, Head of Project Management IG/GT, Italdesign; Barbara Pralio, Technology Manager Torino Wireless; Emanuele Rossetti, CEO Makr Shakr (Carlo Ratti Associates); Fabio Sgaragli, Head of Innovation FGB; Lorenzo Vinci, Federal Commettee Executive Member Banca Etica
After the end – 21.00 Social Event

21 September (9:00 – 15:00)
09.00: WELCOME COFFEE
FOURTH SESSION (Upon invitation only)
09.30 – 13.30 DIALOGUES
Chairperson: FGB
The fourth session of the Summit will be organised in 3 parallel workshops dedicated to specific topics. The goal of the dialogues is to spark new initiatives that can contribute to advance Turin’s capacity to be an entrepreneurial city. Each dialogue will start with a thematic input by the Chairs, and will continue with a highly interactive, facilitated discussion where “no one is an expert” and all participants contribute in equal ways to the outcome of the workshop. After the event an output will be produced summarising the key elements of the dialogues, the output will be published by FGB within its “Working Paper” series and promoted internationally.
Topics:
People
New skills for new jobs
It is critical for social cohesion, for the sustainability of our social models and for stronger democratic institutions that rapid technological change is effectively managed so as to maximise the benefits and minimise the negative effects. This includes equipping our citizens at all ages with the tools and capacities to participate fully and successfully in the digital transformation. The workshop will analyse the impact of these developments and discuss options for new initiatives at the city level to respond to these challenges.
Keynote speaker: Cesare Onestini, Director ETF
CO-CHAIR: Terence Hogarth, Senior Adviser Fondazione G. Brodolini
CO-CHAIR: Jeffrey Brown
Policy
The City as a Lab
The distinctive feature of entrepreneurial cities is their function of promoting the capacities of their respective economic ecosystems in the face of intensified competition in the global economy. In this context, the city of Turin is promoting the creation of a new policy based on the “city as a lab” model, developing system conditions for attracting innovations that can be tested and scaled using the city as an experimental ground. The workshop will engage interested stakeholders that can support the city of Turin in designing and implemenring the policy.
CO-CHAIR: Paola Pisano, Città di Torino
CO-CHAIR: Fabio Sgaragli, Head of Innovation, Fondazione G. Brodolini
Technology
Connective ecosystems
Connecting ecosystems internationally can bring sustainability. Cross-border activities can include: connecting tech entrepreneurs with e.g. potential investors, business partners, accessing skills and services helping startups soft land in new international markets. The dialogue will bring together ecosystems builders and leaders who want to work to connect local tech startup ecosystems and support cross-border activities in the Mediterranean area. Particular focus will be placed on stimulating partnerships between scaleups and corporates with a view to procurement, mergers or acquisitions.
CO-CHAIR: Isidro Laso, Head of Startup Europe
CO-CHAIR: Fabrizio Porrino, Senior Vicepresident Affair FacilityLive
FIFTH SESSION
12.45 – 13.30: Dialogues report back and closing remarks
The closing session of the Summit will serve the purpose of reporting back on the dialogues’ outcomes and it will be the opportunity to draw general conclusions and share the lessons learned during the Summit.
Chairperson: CITY OF TURIN
Rapporteurs: Chair or co-chairs from each dialogue
13.30 – 15.00 NETWORKING LUNCH


Google NewsRicevi le nostre ultime notizie da Google News - SEGUICI


Massa Critica è una piattaforma di informazione, partecipazione e attivazione dei cittadini per favorire l'attivazione di quanti condividono aspirazioni nuove e innovative su sostenibilità , tecnologia , innovazione , startup , cibo , social innovation, salute.
.Vuoi saperne di più su Massa Critica ? Ecco la nostra presentazione.
Ti  è piaciuto Massa Critica ? Bene! Iscriviti alla nostra newsletter. e al nostro canale Telegram.
Se ti piace il nostro lavoro vai alla nostra pagina su Facebook e clicca su "Like".
Se preferisci puoi anche seguirci via Twitter , via Instagram e via Youtube.


Per sostenerci abbiamo bisogno del vostro contributo, per questo vi chiediamo di supportarci concretamente attraverso Paypal o Satispay. Grazie per il vostro contributo e per la vostra fiducia!


Donazione con Paypal o carta di credito



Donazione con Satispay


Eventi

Venerdì  23 febbraio a Genova nasce CTE-Genova-Opificio digitale per la Cultura

Venerdì  23 febbraio presso l’Ex Stazione di Prà, in via Prà 39 a Genova viene inaugurato il progetto CTE-Genova-Opificio digitale per la Cultura che punta a favorire e promuovere nuove opportunità di sviluppo per le imprese,  per le start-up e le piccole e medie imprese, per realizzare e offrire soluzioni innovative per il settore della cultura e della creatività. (altro…)


Google NewsRicevi le nostre ultime notizie da Google News - SEGUICI


Massa Critica è una piattaforma di informazione, partecipazione e attivazione dei cittadini per favorire l'attivazione di quanti condividono aspirazioni nuove e innovative su sostenibilità , tecnologia , innovazione , startup , cibo , social innovation, salute.
.Vuoi saperne di più su Massa Critica ? Ecco la nostra presentazione.
Ti  è piaciuto Massa Critica ? Bene! Iscriviti alla nostra newsletter. e al nostro canale Telegram.
Se ti piace il nostro lavoro vai alla nostra pagina su Facebook e clicca su "Like".
Se preferisci puoi anche seguirci via Twitter , via Instagram e via Youtube.


Per sostenerci abbiamo bisogno del vostro contributo, per questo vi chiediamo di supportarci concretamente attraverso Paypal o Satispay. Grazie per il vostro contributo e per la vostra fiducia!


Donazione con Paypal o carta di credito



Donazione con Satispay


Continue Reading

Innovazione

Presentato il progetto Torino Innovation Mile per riqualificare l’area tra il Politecnico e l’Environment Park

E’ stato presentato il progetto “Torino Innovation Mile” che punta a riqualificare l’area del passante ferroviario di Torino, 200 mila metri quadri per l’Innovazione tra il Politecnico e l’Environment Park, che comprende le Ogr e Porta Susa. Torino Innovation Mile punta a svilupparsi su due aree allineate: la prima di 52mila metri quadrati tra Porta Susa e le Ogr, l’altra di 143mila nei pressi del centro di ricerca Environment Park.

Il comitato promotore, composto da Environment Park, Infra.To, Lift, New Cleo, Nexto, Planet, Ogr e Politecnico di Torino, si propone di coinvolgere altri attori interessati. Le aree sono di proprietà delle Ferrovie dello Stato, con cui il comitato ha già iniziato le discussioni e ha programmato ulteriori incontri. Il progetto vuole attrarre investitori, incluse le stesse Ferrovie, per far sì che le aree vengano assegnate e il progetto possa partire.

L’obiettivo è attrarre investitori, inclusi le stesse Ferrovie, per avviare il progetto e trasformare le aree abbandonate in un polo di sviluppo e innovazione. Il progetto vuole concentrarsi sulla sostenibilità e l’innovazione.

Il progetto prevede due aree, una tra Porta Susa e le Ogr e l’altra intorno all’Environment Park, con edifici aperti e sostenibili, spazi dedicati alla ricerca e una componente residenziale per universitari e il mercato.

Le aree in questione sono di proprietà delle Ferrovie dello Stato, con le quali il comitato ha già avuto avviato le interlocuzioni: il prossimo appuntamento è fissato il 12 marzo.

“Dopo mesi, se non anni – ha dichiarato il presidente del comitato Davide Canavesio, insieme ai vice Giacomo Portas e Stefano Corgnati – finalmente presentiamo qualcosa di concreto: un comitato che mette insieme un mix di soggetti fra i più dinamici e innovativi del Nord-Ovest. Vogliamo che questi terreni oggi abbandonati possano diventare un luogo iconico, che porti sviluppo e innovazione sul territorio”.

“Pensiamo – ha aggiunto l’architetto Benedetto Camerana – “a edifici aperti e plurali: ci saranno tetti verdi e facciate verdi, messaggio del fatto che al loro interno si fa ricerca green. Ogni azienda avrà il suo spazio, ma ci sarà anche un 40% riservato al residenziale, per universitari e per il mercato”.


Google NewsRicevi le nostre ultime notizie da Google News - SEGUICI


Massa Critica è una piattaforma di informazione, partecipazione e attivazione dei cittadini per favorire l'attivazione di quanti condividono aspirazioni nuove e innovative su sostenibilità , tecnologia , innovazione , startup , cibo , social innovation, salute.
.Vuoi saperne di più su Massa Critica ? Ecco la nostra presentazione.
Ti  è piaciuto Massa Critica ? Bene! Iscriviti alla nostra newsletter. e al nostro canale Telegram.
Se ti piace il nostro lavoro vai alla nostra pagina su Facebook e clicca su "Like".
Se preferisci puoi anche seguirci via Twitter , via Instagram e via Youtube.


Per sostenerci abbiamo bisogno del vostro contributo, per questo vi chiediamo di supportarci concretamente attraverso Paypal o Satispay. Grazie per il vostro contributo e per la vostra fiducia!


Donazione con Paypal o carta di credito



Donazione con Satispay


Continue Reading

Innovazione

Da Neuralink a Corticale le startup che si occupano di impianti corticali

Elon Musk  ha annunciato che Neuralink, che si occupa di implementazione tecnologica in ambito biologico,  ha innestato il dispostivo Telepathy,  il primo microchip inserito in un cervello umano Elon Musk ha scritto su Twitter Il primo uomo ha ricevuto un impianto da Neuralink ierii e si sta riprendendo bene. I risultati iniziali mostrano un promettente rilevamento di picchi neuronali.

L’obiettivo di Neuralink è di realizzare un ponte tra il cervello e i computer, per potenziare le abilità umane e sanare comuni disturbi di origine neurologica. In maggio la società di Musk aveva annunciato di aver ricevuto il via libera dalla Food and Drug Administration a condurre i primi test su esseri umani. Alla fine dello scorso anno è stato poi avviato il reclutamento dei volontari.

Neuralink ha già condotto vasti studi sugli impianti negli animali, attirandosi critiche da molti attivisti, secondo i quali la società ha abusato dei diritti degli animali violando l’Animal Welfare Act, la legge che regola come i ricercatori possono trattare ed effettuare esperimenti su alcuni animali.

Neuralink ha avuto finanziamenti per un totale di oltre 320 milioni di dollari nel 2023, tuttavia, il prezzo previsto per un impianto sarà di circa 40 mila dollari, con l’obiettivo di renderlo più accessibile nel futuro. La comunità scientifica invita alla prudenza dato che i rischi di queste operazioni sono molto alte.

In Italia esiste Corticale, una startup dell’Istituto Italiano di Tecnologia di Genova, nel campo delle interfacce cervello-computer, che a suo modo sta sfidando Neuralink di Elon Musk. La tecnologia sviluppata da Corticale si distingue per l’approccio innovativo. Utilizzando dispositivi estremamente piccoli, noti come microfili, il loro sistema registra l’attività elettrica dei neuroni legati al controllo del movimento. Rispetto a Neuralink, che utilizza un gran numero di elettrodi distribuiti su diversi impianti, Corticale richiede solo un impianto contenente un numero equivalente di microfili, riducendo il rischio di danni al tessuto cerebrale. Inoltre, questa tecnologia potrebbe essere utilizzata per trattare pazienti con epilessia o depressione resistente ai farmaci, aprendo nuove prospettive terapeutiche nel campo della neurologia.

Dopo che Neuralink ha completato con successo il suo primo impianto su un essere umano, progettato per migliorare la qualità di vita delle persone con disabilità motori, Luca Berdondini, Scientific Advisor di Corticale, ha espresso le sue preoccupazioni riguardo al possibile impiego di questa tecnologia al di fuori del contesto clinico. Ha ribadito che, nonostante le opportunità professionali che potrebbero derivare da un’offerta di lavoro da parte di Neuralink, preferirebbe rimanere in un ambiente scientifico come il suo, dove l’etica e la trasparenza sono prioritari. Corticale, pur essendo una società privata, opera seguendo uno statuto che limita l’uso della tecnologia esclusivamente al settore clinico.


Google NewsRicevi le nostre ultime notizie da Google News - SEGUICI


Massa Critica è una piattaforma di informazione, partecipazione e attivazione dei cittadini per favorire l'attivazione di quanti condividono aspirazioni nuove e innovative su sostenibilità , tecnologia , innovazione , startup , cibo , social innovation, salute.
.Vuoi saperne di più su Massa Critica ? Ecco la nostra presentazione.
Ti  è piaciuto Massa Critica ? Bene! Iscriviti alla nostra newsletter. e al nostro canale Telegram.
Se ti piace il nostro lavoro vai alla nostra pagina su Facebook e clicca su "Like".
Se preferisci puoi anche seguirci via Twitter , via Instagram e via Youtube.


Per sostenerci abbiamo bisogno del vostro contributo, per questo vi chiediamo di supportarci concretamente attraverso Paypal o Satispay. Grazie per il vostro contributo e per la vostra fiducia!


Donazione con Paypal o carta di credito



Donazione con Satispay


Continue Reading

Suggerimenti per te

Seguici via Whatsapp

Iscriviti alla nostra Newsletter

Suggerimenti

Ultimi Articoli

Suggerimenti per te

Covering Climate Now

Suggerimenti per Te

Startup on Air

Startup Onair

Suggerimenti

CO2WEB