Seguici su

Massa Critica

Sono 130 mila i migranti che hanno presentato domanda d’asilo nel 2017

Secondo Redattore Sociale

Sono 130 mila i migranti che hanno presentato domanda d’asilo nel 2017. Il numero più alto mai registrato in Italia. Nell’anno precedente erano stati 123.600 e, rispetto a quattro anni fa, sono raddoppiati. È quanto rivela la Fondazione Ismu su dati del Ministero dell’Interno.
Nonostante l'”effetto Minniti”, che ha ridotto gli sbarchi con gli accordi con la Libia, il numero di coloro che cercano di entrare in Italia con la richiesta d’asilo continua a crescere, anche perché rappresenta in effetti l’unico canale di ingresso legale.
Tra i richiedenti asilo, cresce la presenza femminile: oltre 21 mila nel 2017, il 16,2% del totale (costituivano il 15% del 2016, l’11,6% del 2015 e solo il 7,5% nel 2014).

Dal report di Ismu emerge anche che tra le 81.527 domande esaminate dalle 49 Commissioni territoriali, il 52,4% è stata rigettata (42.700 casi). È tra i 18-34enni che si registra il maggior numero di non riconoscimenti, cioè il 57% dei migranti in tale fascia di età. Gli uomini molto più delle donne hanno visto respingere la domanda di asilo nel 2017 (56% dei casi, 39mila migranti). Esiti positivi invece per il 24,7% delle domande per le quali è stata riconosciuta la Protezione umanitaria, per l’8,4% sfociate nella concessione dello status di rifugiato e per l’altrettanto 8,4% per le quali è stata determinata la Protezione sussidiaria.

Le domande nel 2017 sono state presentate soprattutto da nigeriani, bangladesi, pakistani, gambiani e ivoriani. Per i migranti originari del Bangladesh in particolare si è registrato il più significativo aumento: nell’ultimo anno le domande di asilo sono quasi raddoppiate.

Le domande presentate nel 2017 dai minori non accompagnati sono aumentate del 73,5% rispetto al 2016. I dati della Commissione Nazionale per il diritto di asilo evidenziano un importante aumento di domande di asilo presentate da minori non accompagnati: nel 2017 sono stati 9.782, il numero più elevato del quadriennio preso in esame (erano 2.500 nel 2014). Si tratta soprattutto di maschi (93%) e quasi-adulti: solo 82 domande riguardano minori di 13 anni.

Oltre un quinto dei richiedenti asilo minori soli giunge dal Gambia; seguono i nigeriani (12%) e i giovani provenienti dal Bangladesh (11,4%). Nel 2017 sono state esaminate oltre 6.200 domande di asilo presentate da minori non accompagnati: a 4.405 minori è stata concessa la protezione umanitaria (71% dei casi), mentre hanno ricevuto esito negativo il 18,8% delle domande, valore molto inferiore rispetto alla media generale (52,4%). Il 79% dei minori soli aveva 18 anni o più al momento in cui ha ricevuto la decisione dalla Commissione, dunque giovani che hanno ottenuto uno status in età adulta a fronte di una domanda presentata da minorenni.


Google NewsRicevi le nostre ultime notizie da Google News - SEGUICI


Massa Critica è una piattaforma di informazione, partecipazione e attivazione dei cittadini per favorire l'attivazione di quanti condividono aspirazioni nuove e innovative su sostenibilità , tecnologia , innovazione , startup , cibo , social innovation, salute.
.Vuoi saperne di più su Massa Critica ? Ecco la nostra presentazione.
Ti  è piaciuto Massa Critica ? Bene! Iscriviti alla nostra newsletter. e al nostro canale Telegram.
Se ti piace il nostro lavoro vai alla nostra pagina su Facebook e clicca su "Like".
Se preferisci puoi anche seguirci via Twitter , via Instagram e via Youtube.


Per sostenerci abbiamo bisogno del vostro contributo, per questo vi chiediamo di supportarci concretamente attraverso Paypal o Satispay. Grazie per il vostro contributo e per la vostra fiducia!


Donazione con Paypal o carta di credito



Donazione con Satispay


Beni Comuni

Solidarietà a Terra Felix dopo l’attentato incendiario. Legacoop e Assobioplastiche: ‘Attacco vile’

Nella serata di mercoledì 21 febbraio, intorno alle 22:45, una persona incappucciata si è introdotta nella sala convegni del Casale di Teverolaccio a Succivo e ha provato ad appiccare un incendio cospargendo la sala con circa 10 litri di benzina. Solo per un caso fortuito le fiamme non si sono propagate oltre la linea del tavolo dei relatori e quindi i danni sono stati limitati, ma l’attentatore si è preoccupato bene di cospargere anche le sedie di liquido infiammabile, per fortuna non si sono incendiate. È il terzo attacco dalla scorsa estate quando fu incendiata anche l’auto di un dipendente del Casale. A darne notizia è stata Legacoop Campania. (altro…)


Google NewsRicevi le nostre ultime notizie da Google News - SEGUICI


Massa Critica è una piattaforma di informazione, partecipazione e attivazione dei cittadini per favorire l'attivazione di quanti condividono aspirazioni nuove e innovative su sostenibilità , tecnologia , innovazione , startup , cibo , social innovation, salute.
.Vuoi saperne di più su Massa Critica ? Ecco la nostra presentazione.
Ti  è piaciuto Massa Critica ? Bene! Iscriviti alla nostra newsletter. e al nostro canale Telegram.
Se ti piace il nostro lavoro vai alla nostra pagina su Facebook e clicca su "Like".
Se preferisci puoi anche seguirci via Twitter , via Instagram e via Youtube.


Per sostenerci abbiamo bisogno del vostro contributo, per questo vi chiediamo di supportarci concretamente attraverso Paypal o Satispay. Grazie per il vostro contributo e per la vostra fiducia!


Donazione con Paypal o carta di credito



Donazione con Satispay


Continue Reading

Cittadini

Prestiti personali: una soluzione sempre più richiesta dagli italiani

Negli ultimi anni, i prestiti personali hanno registrato un incremento significativo di popolarità in Italia, diventando una delle soluzioni finanziarie più ricercate dalle famiglie e dai singoli individui. Questo crescente interesse può essere attribuito alla flessibilità e alla varietà delle opzioni di finanziamento disponibili, capaci di adattarsi ad esigenze diverse, dalle spese impreviste agli investimenti a lungo termine.

La facilità di accesso ai prestiti personali, grazie anche all’avvento delle piattaforme online, ha ulteriormente incentivato gli italiani a valutare questa opzione per finanziare i propri progetti personali. Con procedure semplificate e tempi di approvazione ridotti, i prestiti personali offrono una risposta efficace e tempestiva alle necessità finanziarie immediate, consolidando il loro ruolo nel panorama economico nazionale.

La flessibilità dei prestiti personali: adatti a ogni esigenza

I prestiti personali si distinguono per la loro straordinaria flessibilità, rendendoli una soluzione finanziaria adatta a coprire una vasta gamma di esigenze. Dall’acquisto di beni di consumo alla realizzazione di progetti personali, passando per la copertura di spese impreviste, i prestiti personali offrono agli italiani la libertà di accedere a somme di denaro senza necessità di specificare la destinazione dei fondi. Questa caratteristica li rende particolarmente appetibili in un contesto economico in cui la versatilità è fondamentale.

La capacità di personalizzare l’importo del prestito e la durata del piano di rimborso consente agli utenti di adeguare il finanziamento in rapporto alle proprie capacità economiche, minimizzando l’impatto sul budget familiare e facendo in modo di avere una gestione finanziaria sostenibile. Inoltre, la quasi assenza di garanzie reali, come potrebbe essere richiesto in altre forme di finanziamento, semplifica il processo di approvazione, rendendo i prestiti personali accessibili a un pubblico più ampio.

Le condizioni di finanziamento, inclusi tassi di interesse e costi aggiuntivi, possono variare significativamente tra le diverse offerte, questo aspetto sottolinea l’importanza di una valutazione attenta prima della sottoscrizione. In particolare, può risultare utile tenere sotto controllo i tassi medi e disporre di una visione d’insieme sempre aggiornata sui migliori prodotti del momento affidandosi ai portali di comparazione.

Il ruolo dei comparatori online nella scelta del miglior prestito

Nel contesto attuale, in cui l’offerta di prestiti personali è estremamente variegata, i comparatori online giocano un ruolo fondamentale nell’orientare i consumatori verso la scelta più vantaggiosa.
Questi portali permettono confrontare rapidamente le condizioni offerte da diversi istituti di credito, permettendo agli utenti di effettuare scelte basate su criteri oggettivi quali tassi di interesse, importo del prestito, durata e costi aggiuntivi.

Tra i siti comparatori di riferimento in Italia merita senza dubbio una menzione Facile.it, che facilita l’accesso a numerosi preventivi prestiti, consentendo agli utenti di valutare in modo semplice e veloce le varie opzioni disponibili, così da scegliere con piena consapevolezza la soluzione più indicata per le proprie, specifiche necessità.

L’utilizzo dei comparatori online semplifica notevolmente il processo di ricerca e selezione del prestito ideale, trasformando quello che tradizionalmente poteva essere un compito lungo e complesso in un’operazione veloce e accessibile a tutti. Gli utenti possono inserire i propri criteri di ricerca e ricevere in pochi secondi un elenco di offerte che corrispondono alle loro esigenze specifiche, complete di tutte le informazioni necessarie per prendere una decisione consapevole.

Questi strumenti offrono anche la possibilità di accedere a recensioni e valutazioni degli istituti di credito, aggiungendo un ulteriore livello di trasparenza al processo di selezione. Inoltre, molti comparatori online forniscono consulenza gratuita e guide utili per riuscire a districarsi nel mondo dei prestiti personali, rendendo ancora più semplice per i consumatori trovare il finanziamento più adatto alle proprie necessità.

L’importanza dei comparatori online risiede quindi nella loro capacità di facilitare l’accesso alle informazioni finanziarie, facendo in modo che ogni consumatore possa esercitare il proprio diritto alla scelta migliore, indipendentemente dalla propria esperienza finanziaria precedente.


Google NewsRicevi le nostre ultime notizie da Google News - SEGUICI


Massa Critica è una piattaforma di informazione, partecipazione e attivazione dei cittadini per favorire l'attivazione di quanti condividono aspirazioni nuove e innovative su sostenibilità , tecnologia , innovazione , startup , cibo , social innovation, salute.
.Vuoi saperne di più su Massa Critica ? Ecco la nostra presentazione.
Ti  è piaciuto Massa Critica ? Bene! Iscriviti alla nostra newsletter. e al nostro canale Telegram.
Se ti piace il nostro lavoro vai alla nostra pagina su Facebook e clicca su "Like".
Se preferisci puoi anche seguirci via Twitter , via Instagram e via Youtube.


Per sostenerci abbiamo bisogno del vostro contributo, per questo vi chiediamo di supportarci concretamente attraverso Paypal o Satispay. Grazie per il vostro contributo e per la vostra fiducia!


Donazione con Paypal o carta di credito



Donazione con Satispay


Continue Reading

Ambiente

Una mappa della qualità dell’aria in tempo reale del nord Italia e della Pianura Padana

Il sito della svizzera IQAir azienda di tecnologia per la qualità dell’aria, specializzata nello sviluppo di prodotti per il monitoraggio della qualità dell’aria e per la pulizia dell’aria, riporta una classifica delle principali città più inquinate del mondo.

Lo stesso sito ospita una mappa aggiornata in tempo reale dei diversi monitor di qualità dell’aria in cui si può avere importanti informazioni in tempo reale sulla qualità dell’aria del nord Italia e nella Pianura Padana.

La diffusione dei monitor di qualità dell’aria a basso costo sponsorizzati e ospitati da cittadini, ricercatori, sostenitori della comunità e organizzazioni locali hanno dimostrato di essere uno strumento prezioso per ridurre le disuguaglianze nelle reti di monitoraggio dell’aria in tutto il mondo. Queste stazioni di monitoraggio della qualità dell’aria indipendenti rivelano un’esposizione sproporzionale all’inquinamento dell’aria dannosa tra gruppi vulnerabili e sottorappresentati.

Nel 2022, oltre la metà dei dati sulla qualità dell’aria del mondo è stata generata dagli sforzi della comunità di base. Quando i cittadini vengono coinvolti nel monitoraggio della qualità dell’aria, vediamo un cambiamento di consapevolezza e lo sforzo congiunto per migliorare la qualità dell’aria si intensifica. Abbiamo bisogno di governi per monitorare la qualità dell’aria, ma non possiamo aspettarli.  Troppe persone in tutto il mondo non sanno che stanno respirando aria inquinata. I monitor di inquinamento atmosferico forniscono dati concreti che possono ispirare le comunità a richiedere il cambiamento e tenere conto degli inquinatori, ma quando il monitoraggio è irregolare o ineguale, le comunità vulnerabili possono essere lasciate senza dati su cui agire.

 


Google NewsRicevi le nostre ultime notizie da Google News - SEGUICI


Massa Critica è una piattaforma di informazione, partecipazione e attivazione dei cittadini per favorire l'attivazione di quanti condividono aspirazioni nuove e innovative su sostenibilità , tecnologia , innovazione , startup , cibo , social innovation, salute.
.Vuoi saperne di più su Massa Critica ? Ecco la nostra presentazione.
Ti  è piaciuto Massa Critica ? Bene! Iscriviti alla nostra newsletter. e al nostro canale Telegram.
Se ti piace il nostro lavoro vai alla nostra pagina su Facebook e clicca su "Like".
Se preferisci puoi anche seguirci via Twitter , via Instagram e via Youtube.


Per sostenerci abbiamo bisogno del vostro contributo, per questo vi chiediamo di supportarci concretamente attraverso Paypal o Satispay. Grazie per il vostro contributo e per la vostra fiducia!


Donazione con Paypal o carta di credito



Donazione con Satispay


Continue Reading

Suggerimenti per te

Seguici via Whatsapp

Iscriviti alla nostra Newsletter

Suggerimenti

Ultimi Articoli

Suggerimenti per te

Covering Climate Now

Suggerimenti per Te

Startup on Air

Startup Onair

Suggerimenti

CO2WEB