Il 21 novembre la festa dell’albero e la giornata dell’albero: 500 eventi in tutta italia

Il futuro non si brucia. È lo slogan che accompagna la Festa dell’Albero, l’iniziativa organizzata da Legambiente con martedì 21 novembre circa 500 appuntamenti organizzati in tutta la Penisola, per portare un messaggio di impegno collettivo per la rinascita del verde, con la piantumazione simbolica di nuovi alberi nelle aree protette danneggiate dalle fiamme. Al centro delle iniziative c’è il tema degli incendi boschivi che hanno fatto gravi danni in Piemonte. In tutta Italia ci sarà il coinvolgimento di mille classi con oltre 25 mila studenti e la piantumazione di migliaia di piante.

Il 2017 è stato un anno orribile per la devastazione prodotta dal fuoco che ha divorato gran parte del patrimonio naturalistico italiano. Nel 2017, secondo i dati elaborati da Legambiente, sono andati in fumo nel nostro Paese più di 140 mila ettari di superfici boschive, pari al 293,0% del totale della superficie bruciata in tutto il 2016. In Piemonte sono stati distrutti dal fuoco ben 4.212 ettari di bosco.

Il 21 novembre sarà celebrata la Giornata nazionale dell’Albero, promossa dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, attraverso la realizzazione di un percorso di educazione ambientale che coinvolgerà le classi in un percorso didattico che durerà fino ad aprile 2018. L’obiettivo è quello di richiamare l’attenzione degli studenti sull’insostituibile valore degli alberi e dei boschi per il nostro pianeta. Attraverso materiale didattico, incontri e attività, Legambiente stimolerà la riflessione sui cambiamenti climatici, l’uso del suolo, il risparmio delle risorse e a conclusione del percorso verrà promosso il concorso fotografico “Il futuro non si brucia”.

In Valsusa l’appuntamento è per martedì 21 novembre a partire dalle ore 10 a Mompantero nella nuova sede della Protezione Civile dove verrà piantumata una quercia farnia con il coinvolgimento dei bambini della scuola materna Eredi Vottero e la protezione civile comunale.
Tra le altre iniziative previste in Piemonte martedì 21 novembre: la messa a dimora di alberi nell’orto botanico dell’istituto professionale Andriano di Castelnuovo Don Bosco; la piantumazione in tre plessi scolastici della città di Carmagnola ; la passeggiata nel Parco della Pace di Pinerolo che darà il benvenuto a nove nuovi alberelli in sostituzione a quelli morti per la siccità estiva; la piantumazione su due viali della città di Rivoli, nonché in alcuni cortili scolastici; l’evento “Alberi per il futuro” che prevede la messa a dimora ad Arona di un albero da frutto nel giardino dell’istituto comprensivo Giovanni XXIII; il doppio appuntamento di Barge che al mattino prevede una passeggiata nel verde urbano con le guardie forestali e le scuole cittadine e in serata un convegno sul patrimonio boschivo. Altre piantumazioni sono previste a Lagnasco , Alba , Villanova d’Asti e Luserna San Giovanni.

La Festa dell’albero è sui social. “Per fare un albero ci vuole un hashtag” è la campagna social promossa da Conlegno e Legambiente per invitare gli utenti a pubblicare foto, video, contributi scritti e disegni su Facebook, Twitter e Instagram utilizzando l’hashtag #unalberoè: ogni 50 post pubblicati utilizzando l’hashtag #unalberoè, Conlegno si impegna a donare un albero per dare vita a spazi verdi nelle aree che maggiormente necessitano di interventi.

Home Forum Il 21 novembre la festa dell’albero e la giornata dell’albero: 500 eventi in tutta italia

Questo argomento contiene 0 risposte, ha 1 partecipante, ed è stato aggiornato da  Team Massa Critica 10 mesi, 2 settimane fa.

Stai vedendo 1 articolo (di 1 totali)
Stai vedendo 1 articolo (di 1 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.