Julia Butterfly Hill, la ragazza sull’albero

Il 10 dicembre del 1997 Julia Butterfly Hill, ai tempi 23 anni, saliva su una sequoia di 1000 anni d’età per rimanere su una piattaforma all’altezza di 55 metri della foresta di Headwaters, che chiamò Luna su cui rimase per due anni pari a 738 giorni senza mai scendere.
Julia dovette superare la paura, gli uragani, il freddo dell’inverno, la fame, la difficoltà a compiere le operazioni quotidiane più semplici, come lavarsi o prepararsi un cibo caldo.
Obiettivo di Julia era combattere contro gli uomini della Pacific Lamber che volevano abbattere l’albero.
‘abbattimento da parte della Pacific Lumber Company. La sua permanenza sull’albero è stata raccontata nel libro The legacy of Luna tradotto in italiano con il titolo La ragazza sull’albero.

Con il suo gesto Julia Butterfly Hill ha salvato un bosco di sequoie dall’abbattimento e ha risvegliato le coscienze di milioni di persone


Vuoi saperne di più su Massa Critica ? Ecco la nostra presentazione.
Ti  è piaciuto Massa Critica ? Bene! Iscriviti alla nostra newsletter. e al nostro canale Telegram.
Se ti piace il nostro lavoro vai alla nostra pagina su Facebook e clicca su "Like".
Se preferisci puoi anche seguirci via Twitter , via Instagram e via Youtube.


Massa Critica è una piattaforma di informazione, partecipazione e attivazione dei cittadini diversa dalle altre, che non vuole solo fornire contenuti importanti su sostenibilità , tecnologia , innovazione , startup , cibo , social innovation. Massa Critica vuole favorire l'attivazione ei quanti condividono aspirazioni nuove e innovative.

Per sostenerci abbiamo bisogno del vostro contributo, per questo vi chiediamo di supportarci in questo momento straordinario. Grazie per il vostro contributo e per la vostra fiducia!


Donazione con Paypal o carta di credito



Donazione con Satispay