Dove si compra anche a Torino usando i bitcoin

Anche a Torino, sotto la Mole Antonelliana, nel negozio di regalistica Ullalà di via Sant’Ottavio 8, è possibile pagare in Bitcoin. Il gestore del negozio Roberto Malanca ex informatico, ora anche consigliere del movimento Cinquestelle in Comune ha introdotto la novità Bitcoin accepted here in tempi non sospetti tre anni fa.

Da Ullalà il cliente può pagare con bancomat, carte di credito e diversi metodi di pagamento elettronico che inserendosi in un circuito che consente di accettare anche le cripto valute per convertirle in euro al valore corrente e soddisfare le normative fiscali.

Malanca racconta in un intervista: “Sono più gli uomini che le donne a usare i Bitcoin, spesso sono persone che hanno un background informatico, che lavorano in banche o istituzioni finanziarie e che hanno un livello di cultura tecnica medio elevato. Sono persone sopra i 30 anni, ma anche più giovani, generalmente maschi”.

 

Vai alla barra degli strumenti