A Verrua Savoia la Senza Confini Fest in cui si parla anche di Monferrato e cambiamento climatico

L’Associazione Senza Fili Senza Confini è il primo operatore di comunicazione non a scopo di lucro, fondato in Piemonte, a Verrua Savoia il 18 ottobre 2014, e riconosciuto come esempio metodologico per la riduzione del divario digitale nelle zone rurali.

Per celebrare l’ottavo compleanno dell’Associazione, è stata organizzata la Senza Confini Fest 2022 che si svilupperà con eventi culturale, enogastromici e conviviali dalle 15:00 fino alle 24:0 0

Si parte con il convegno dal titolo “Monferrato e cambiamento climatico: evoluzione di un territorio” con otto esperti che illustreranno come il cambiamento climatico incide e inciderà sul territorio del Monferrato.

Seguirà una cena rigorosamente ispirata ai sapori del Monferrato, per la quale è possibile optare su una variante vegetariana. Per accompagnare i cibi ci saranno i vini di quattro cantine, condotte da associati, rappresentative delle quattro province in cui l’Associazione opera. A partire dalle 21:30 la festa sarà chiusa dal concerto della Shary Band.

Il Programma

A causa delle incerte condizioni meteo, il Convegno non si terrà alla Fortezza di Verrua Savoia ma al Teatro Cinico Angelini di Crescentino, con orario di apertura della sala alle 14:30. La cena Monferrina si terrà presso la sede del Gruppo Alpini di Brusasco, sita in via Ospedale 18 a Brusasco.

Ore 14:30 – accredito partecipanti
Ore 15:00 – saluti istituzionali
Fabio CAROSSO (Vicepresidente, Regione Piemonte)
Federico RIBOLDI (Sindaco, Casale Monferrato)
Cristiano GAVAZZA (Sindaco, Grana)
Andrea GAVAZZA (Sindaco, Cavagnolo)
Vittorio FERRERO (Sindaco, Crescentino)
Mauro CASTELLI (Sindaco, Verrua Savoia)
Giuseppe VALESIO (Fondazione Fortezza di Verrua Savoia)
Ore 15:20 – presentazione della collaborazione tra APS Senza Fili Senza Confini e CIA, Coldiretti, Confragricoltura

Ore 16:00 – sessione tecnica
Angelo MELONE (Giornalista) – Moderatore
Claudio CASSARDO (Università di Torino) – Crisi climatica e ambientale
Luisella CELI – (Università di Torino) – Il cambiamento climatico e il suo impatto sulla fertilità del suolo
Deborah ISOCRONO – (Università di Torino)
– La biodiversità vegetale e la sfida per la conservazione degli ecosistemi
Federico SPANNA (Regione Piemonte) – L’effetto del cambiamento climatico nella gestione delle colture agrarie

Ore 17:30 – pausa caffè
Ore 17:50 – sessione tecnica
Angelo MELONE (Giornalista) – Moderatore
Daniele EBERLE (Agronomo specialista in viticoltura) – Cambiamento climatico: influenza sulla viticoltura del Monferrato e approccio sostenibile
Dario Giuseppe AIRAUDO (Regione Piemonte) – Specie sentinella e cambiamenti climatici, un esempio: i pipistrelli
Alessandra BONAZZA (CNR – Istituto di Scienze dell’Atmosfera e del Clima) – Beni culturali a rischio: strumenti e strategie per vincere la sfida del cambiamento climatico
Giancarlo MONTALDO (Direttore Barolo & Co) – Cambiamento climatico: quali effetti sul paesaggio?
Ore 19:30 – cena
Ore 21:30 – concerto della Shary Band


Vuoi saperne di più su Massa Critica ? Ecco la nostra presentazione.
Ti  è piaciuto Massa Critica ? Bene! Iscriviti alla nostra newsletter. e al nostro canale Telegram.
Se ti piace il nostro lavoro vai alla nostra pagina su Facebook e clicca su "Like".
Se preferisci puoi anche seguirci via Twitter , via Instagram e via Youtube.


Massa Critica è una piattaforma di informazione, partecipazione e attivazione dei cittadini diversa dalle altre, che non vuole solo fornire contenuti importanti su sostenibilità , tecnologia , innovazione , startup , cibo , social innovation. Massa Critica vuole favorire l'attivazione ei quanti condividono aspirazioni nuove e innovative.

Per sostenerci abbiamo bisogno del vostro contributo, per questo vi chiediamo di supportarci in questo momento straordinario. Grazie per il vostro contributo e per la vostra fiducia!


Donazione con Paypal o carta di credito



Donazione con Satispay