Con LeasysGO! su Amazon è in vendita l’abbonamento per viaggiare in car sharing elettrico a Torino

Dopo la fine di Blue Torino, il servizio di car sharing elettrico del capoluogo piemontese è stato ceduto a  Leasys, società del gruppo FCA Bank. È partito, così, il servizio LeasysGO! che ha sostituito le vetture elettriche progettate da Pininfarina per Blue Torino (messe in vendita a partire dallo scorso dicembre) con le più performanti nuove 500 elettriche.

Partito lo scorso gennaio, il progetto del neonato gruppo Stellantis è quello di rendere operative in città 330 vetture e 560 colonnine di ricarica per gli abbonati al servizio, ma anche per i possessori di auto elettriche (ad un costo di circa 40 centesimi/volt). In questo modo si passa dai 250 km di autonomia nel circuito urbano delle vecchie vetture, ai 320 km in città della nuova vettura della FIAT.

Ma l’aspetto più curioso dell’iniziativa sta nelle modalità di acquisto del servizio. Infatti l’abbonamento a LeasysGO! è disponibile soltanto attraverso l’acquisto su Amazon. Il sito di Jeff Bezos, infatti, mette a disposizione l’abbonamento mensile al servizio di car sharing al costo di 19,99 euro. L’acquirente potrà viaggiare per Torino sulle vetture marchiate LeasysGO! per 120 minuti senza spendere un centesimo di più e, una volta superato quel limite, dovrà pagare 29 centesimi per ogni minuto trascorso all’interno della vettura. La spesa massima giornaliera è di 43,50 euro (cioè circa 81 minuti in più rispetto al costo fisso), superata la quale si potrà continuare a guidare la 500 gratuitamente per ulteriori ventiquattro ore.

Il car sharing elettrico dunque, trova casa anche a Torino con un progetto che genera grosse aspettative in termini di partecipazione degli utenti. Ovviamente LeasysGO! è un servizio consigliato soprattutto per coloro che non possiedono una vettura propria o che arrivano in città con altri mezzi e desiderano muoversi in autonomia nel capoluogo, dato che il costo mensile è accessibile solo per coloro che si trovano in queste condizioni. Interessante anche l’utilizzo di una piattaforma come Amazon per vendere l’abbonamento. Di fatto, acquistando sul sito di e-commerce il pacchetto LeasysGO! si entra in possesso non di un bene materiale, cosa che ha reso la società di Bezos il colosso che è oggi, ma della possibilità, a completa discrezione dell’utente, di viaggiare per le strade di Torino con un’auto elettrica di ultimissima generazione. Le 500 messe a disposizione da Stellantis, infatti, non devono per forza essere riconsegnate in corrispondenza delle colonnine. Pertanto si potrà parcheggiare la vettura ovunque e metterla a disposizione di eventuali nuovi abbonati al servizio di car sharing. L’unico requisito indispensabile dei fruitori è di avere la patente da almeno un anno.

Torino entra nel mondo della mobilità elettrica in maniera molto più intensiva rispetto al servizio precedente. Ora si attende di vedere quanto questo servizio verrà sfruttato dagli automobilisti.

 


Vuoi saperne di più su Massa Critica ? Ecco la nostra presentazione.
Ti  è piaciuto Massa Critica ? Bene! Iscriviti alla nostra newsletter. e al nostro canale Telegram.
Se ti piace il nostro lavoro vai alla nostra pagina su Facebook e clicca su "Like".
Se preferisci puoi anche seguirci via Twitter , via Instagram e via Youtube.


Massa Critica è una piattaforma di informazione, partecipazione e attivazione dei cittadini diversa dalle altre, che non vuole solo fornire contenuti importanti su sostenibilità , tecnologia , innovazione , startup , cibo , social innovation. Massa Critica vuole favorire l'attivazione ei quanti condividono aspirazioni nuove e innovative.

Per sostenerci abbiamo bisogno del vostro contributo, per questo vi chiediamo di supportarci in questo momento straordinario. Grazie per il vostro contributo e per la vostra fiducia!


Donazione con Paypal o carta di credito



Donazione con Satispay