fbpx

Secondo una ricerca realizzata da Harvard University Il coronavirus covid 19 è più letale dove ci sono maggiori presenze di particolato nell’aria

Secondo una ricerca realizzata da Harvard University l’infezione da Covid-19 quindi maggiormente letale dove c’è più inquinamento e ciò emerge da una nuova ricerca dell’Università di Harvard. L’analisi realizzata in molte contee negli Stati Uniti, ha dimostrato come livelli più elevati di particelle di particolato nell’aria, i cosidetti PM 2.5, risultano associati a tassi di mortalità più elevati causati dalla malattia.

Basterebbe nel lungo periodo la differenza di appena un microgrammo nelle media di PM 2.5 per aumentare il tasso di mortalità del nuovo coronavirus del 15%.

I ricercatori hanno raccolto i dati relativi ai livello di particolato in 3000 contee americane dal 2000 al 2016 e li hanno confrontati con i decessi per Covid-19 registrati fino allo scorso 4 aprile. Lo studio conferma quindi che le zone più inquinate vedranno un numero maggiore di malati gravi, una volta che si diffonde il contagio. L’impatto del particolato spiegherebbe quindi, almeno in parte, quello che è successo in Italia.

La Pianura Padana è una delle zone più inquinate d’Europa e questo potrebbe avere avuto un ruolo non indifferente anche nell’elevata letalità che si è registrata in Lombardia.

Se ad esempio Manhattan avesse abbassato il suo livello medio di particolato di una sola unità, o di un microgrammo per metro cubo, negli ultimi 20 anni, l’intero distretto avrebbe probabilmente visto 248 morti in meno per il Covid-19 per l’epidemia.

Secondo uno studio del New England Journal of Medicine il coronavirus può restare nell’aria, nelle goccioline di saliva, fino a 3 ore e sulle superfici per giorni, in particolare fino a 24 ore sul cartone e fino a 3 giorni su plastica e acciaio. I risultati indicano che è possibile la trasmissione del coronavirus tramite l’aerosol e i materiali sui quali si deposita, dal momento che il virus resta vitale nell’aerosol per più ore e sulle superfici per giorni.


Vuoi saperne di più su Massa Critica ? Ecco la nostra presentazione.
Ti  è piaciuto Massa Critica ? Bene! Iscriviti alla nostra newsletter. e al nostro canale Telegram.
Se ti piace il nostro lavoro vai alla nostra pagina su Facebook e clicca su "Like".
Se preferisci puoi anche seguirci via Twitter , via Instagram e via Youtube.


Massa Critica è una piattaforma di informazione, partecipazione e attivazione dei cittadini diversa dalle altre, che non vuole solo fornire contenuti importanti su sostenibilità , tecnologia , innovazione , startup , cibo , social innovation. Massa Critica vuole favorire l'attivazione ei quanti condividono aspirazioni nuove e innovative.

Per sostenerci abbiamo bisogno del vostro contributo, per questo vi chiediamo di supportarci in questo momento straordinario. Grazie per il vostro contributo e per la vostra fiducia!


Donazione con Paypal o carta di credito



Donazione con Satispay