Parte Starlink Program il programma di SpaceX per lanciare migliaia di satelliti per fornire servizi a banda larga

Elon Musk ha avuto il via libera dalle autorità federali americane della Fcc per lo Starlink Program, che prevede di mettere in orbita entro pochi anni 7.518 satelliti per creare una rete che fornirà servizi a banda larga in tutto il mondo comprese le aree più isolate.

SpaceX era stata autorizzata a lanciare nei prossimi anni 4.425 satelliti per comunicazioni che useranno orbite a oltre mille chilometri dalla terra. I primi lanci partiranno nella prossima estate. Per evitare il problema della spazzatura spaziale legato al fatto che migliaia di microsatelliti possono diventare una minaccia controllabile SpaceX ha presentato un piano di rientri nell’ atmosfera di tutti i satelliti un anno dopo la fine della loro vita.

La nuova rete approvata dalla Federal Communications Commission sarà composta da microsatelliti di nuova generazione che, volando su orbite molto più basse e collegati tra loro, consentiranno di coprire in modo capillare il Pianeta al contrario delle reti di HughesNet o Telesat.

SpaceX  punta a offrire un servizio efficiente a costi molto competitivi anche nelle grandi aree urbane, per raggiungere entro il 2025 un fatturato per la connessione a banda larga di 30 miliardi di dollari.

LASCIA UN COMMENTO