L’Ordine dei Giornalisti consegna tessera ad honorem dell’Ordine dei giornalisti a Julian Assange

Lunedi cinque settembre 2022 al Lido di Venezia, il presidente dell’Ordine nazionale dei giornalisti Carlo Bartoli e la segretaria Paola Spadari, insieme ai colleghi veneti Gianluca Amadori e Maurizio Paglialunga e con il presidente dell’Ordine veneto Giuliano Gargano, hanno consegnato virtualmente la tessera ad honorem dell’Ordine dei giornalisti di Julian Assange, alla giornalista e scrittrice Stefania Maurizi, che in cooperazione con un team di media internazionali, collabora dal 2009 con Julian Assange e con la sua organizzazione.

La cerimonia per la libertà di Assange, il giornalista fondatore di WikiLeaks, “colpevole” di avere svelato i misfatti delle guerre in Iraq e in Afghanistan che rischia di essere estradato negli Stati Uniti, dove in base a una legge sullo spionaggio del 1917 rischia una condanna a 175 anni di carcere, è stata preceduta dal saluto di Giorgio Gosetti (delegato generale delle Giornate degli autori) e dalle brevi introduzioni dei presidenti della Federazione nazionale della stampa Giuseppe Giulietti e dell’Archivio audiovisivo Vincenzo Vita, seguiranno gli interventi di Monica Andolfatto (segretaria dei giornalisti veneti), di Tina Marinari (coordinatrice delle campagne di Amnesty Italia), dell’attrice Ottavia Piccolo, di Manuela Piovano (vicepresidente dell’Associazione degli autori cinematografici), di Andrea Purgatori (autore e giornalista).

Difendere Assange significa difendere il diritto di cronaca, la libertà di informazione e l’incolumità dei whistleblower. – lo ha affermato il presidente dell’Ordine Carlo Bartoli mostrando la tessera ad honorem per Assange presso la casa degli autori a Venezia – Per questo abbiamo deciso di iscrivere all’Ordine dei giornalisti Julian Assange. Se una corte inglese deciderà di estradarlo negli Usa, in Inghilterra – che è stata la culla del diritto di cronaca – si celebrerà il funerale della libertà di informazione


Vuoi saperne di più su Massa Critica ? Ecco la nostra presentazione.
Ti  è piaciuto Massa Critica ? Bene! Iscriviti alla nostra newsletter. e al nostro canale Telegram.
Se ti piace il nostro lavoro vai alla nostra pagina su Facebook e clicca su "Like".
Se preferisci puoi anche seguirci via Twitter , via Instagram e via Youtube.


Massa Critica è una piattaforma di informazione, partecipazione e attivazione dei cittadini diversa dalle altre, che non vuole solo fornire contenuti importanti su sostenibilità , tecnologia , innovazione , startup , cibo , social innovation. Massa Critica vuole favorire l'attivazione ei quanti condividono aspirazioni nuove e innovative.

Per sostenerci abbiamo bisogno del vostro contributo, per questo vi chiediamo di supportarci in questo momento straordinario. Grazie per il vostro contributo e per la vostra fiducia!


Donazione con Paypal o carta di credito



Donazione con Satispay