Digitalizzazione e sostenibilità nell’automotive

Si è recentemente tenuto,  presso la Cripta della Basilica di Sant’Andrea a Vercelli  il convegno su “Digitalizzazione, sviluppo sostenibile e transizione ecologica.

Quale futuro per il settore automotive? Quale ruolo per i servizi?”, organizzato dal Master in Servitization nel settore automotive, iniziativa congiunta dell’Università degli studi del Piemonte Orientale e dell’Università di Bergamo. A portare il loro contributo numerosi rappresentanti di imprese e associazioni del settore automotive e del mondo scientifico. In particolare, la tavola rotonda su “Sostenibilità e settore automotive” è stata introdotta da una relazione su “I trend dell’energia “ tenuta dal prof.r Paolo Trivero, dell’Università del Piemonte Orientale, e ha visto coinvolti: Paolo Starace, Amministratore Delegato di DAF Veicoli Industriali S.p.A. e Presidente di UNRAE, Sezione Veicoli Industriali, Vincent Van Acker, Service Design & UX Director di KINTO Italia, Fredrik Swartling, Service manager di Italscania S.p.A. e Roberto Savoini, Amministratore delegato di Borgo Agnello – IVECO.

E’ seguita una tavola rotonda su “Tecnologie digitali e automotive”, che è stata introdotta dalla relazione della prof.ssa Cristina Meini (Università del Piemonte Orientale) su “Intelligenza artificiale e automotive: alcuni problemi filosofici”, e che ha visto la partecipazione di Fabrizio Guidi, Presidente di Asconauto, Andrea Pizzi, Business Development Manager di SKF Industrie e Marco Buraglio, Commercial Director di Ford Veicoli Commerciali. La prof.ssa Roberta Lombardi, Direttrice del Dipartimento di Sviluppo sostenibile e transizione ecologica ha introdotto i lavori, mentre la prof.ssa Lucrezia Songini e il prof. Paolo Gaiardelli, Direttrice e Vice Direttore del Master, hanno presentato la nuova edizione del Master in Servitization nel settore automotive a.a. 2022-23 e le attività della Sezione Automotive del “Centro interuniversitario di ricerca sull’innovazione e la gestione dei servizi nelle imprese industriali”, costituito di recente dalle Università del Piemonte Orientale, di Bergamo, di Brescia e di Firenze. Oltre agli studenti e docenti del Master in Servitization nel settore automotive hanno seguito i lavori imprenditori, manager e rappresentanti di imprese e associazioni del settore automotive.

 

 


Vuoi saperne di più su Massa Critica ? Ecco la nostra presentazione.
Ti  è piaciuto Massa Critica ? Bene! Iscriviti alla nostra newsletter. e al nostro canale Telegram.
Se ti piace il nostro lavoro vai alla nostra pagina su Facebook e clicca su "Like".
Se preferisci puoi anche seguirci via Twitter , via Instagram e via Youtube.


Massa Critica è una piattaforma di informazione, partecipazione e attivazione dei cittadini diversa dalle altre, che non vuole solo fornire contenuti importanti su sostenibilità , tecnologia , innovazione , startup , cibo , social innovation. Massa Critica vuole favorire l'attivazione ei quanti condividono aspirazioni nuove e innovative.

Per sostenerci abbiamo bisogno del vostro contributo, per questo vi chiediamo di supportarci in questo momento straordinario. Grazie per il vostro contributo e per la vostra fiducia!


Donazione con Paypal o carta di credito



Donazione con Satispay