In arrivo la terza edizione della Settimana del Lavoro

Dal 21 al 26 marzo si terrà a Torino la Settimana del Lavoro 2022. Come nelle precedenti edizioni del 2018 e del 2020, la Settimana ideata da ISMEL affronterà una serie di tematiche legate alla sostenibilità e al mondo del lavoro, per pensare a soluzioni efficaci che coniughino queste due dimensioni.

L’idea parte dalla necessità riconosciuta di un rinnovamento dei sistemi di produzione e del mercato del lavoro in un’ottica sostenibile che riduca l’impatto della nostra società sull’ambiente. Come si può leggere sul sito della Settimana, in Piemonte dal 2016 già 40.000 aziende hanno investito in tecnologie e prodotti a basso impatto e nel 2020 il 15% dei dipendenti ha svolto un green job. Inoltre la stima è che nei prossimi quattro anni, nel 38% dei casi verranno richieste ai lavoratori delle competenze green.

La cosiddetta green economy insiste sulla sostenibilità e su un minor impatto ambientale, cercando contestualmente di valorizzare le opportunità di business e occupazionali. Tuttavia per aumentare le competenze necessarie per lavorare sulla sostenibilità delle filiere di produzione è necessario anche un rinnovamento nei percorsi formativi dei lavoratori, perché puntino sullo sviluppo di conoscenze e capacità sostenibili.

La Settimana del Lavoro 2022 si propone quindi di affrontare alcune tematiche legate alle questioni citate a partire da lunedì 21 marzo con dei focus su: “La governance per una transizione ecologica”; “Strategie e scenari della transizione ecologica”; “Transizione ecologica in un’ottica di genere”. Nel corso dei sei giorni vi saranno inoltre delle attività collaterali come un questionario per i docenti delle scuole superiori sull’insegnare un lavoro sostenibile, un’osservatorio sul lavoro e i green jobs e la presentazione di una bibliografia su green economy e green jobs. Il programma si concluderà infine sabato 26 marzo con un incontro su “Cambiamento climatico e trasformazioni del lavoro”.

È possibile consultare il programma completo sul sito della Settimana.


Vuoi saperne di più su Massa Critica ? Ecco la nostra presentazione.
Ti  è piaciuto Massa Critica ? Bene! Iscriviti alla nostra newsletter. e al nostro canale Telegram.
Se ti piace il nostro lavoro vai alla nostra pagina su Facebook e clicca su "Like".
Se preferisci puoi anche seguirci via Twitter , via Instagram e via Youtube.


Massa Critica è una piattaforma di informazione, partecipazione e attivazione dei cittadini diversa dalle altre, che non vuole solo fornire contenuti importanti su sostenibilità , tecnologia , innovazione , startup , cibo , social innovation. Massa Critica vuole favorire l'attivazione ei quanti condividono aspirazioni nuove e innovative.

Per sostenerci abbiamo bisogno del vostro contributo, per questo vi chiediamo di supportarci in questo momento straordinario. Grazie per il vostro contributo e per la vostra fiducia!


Donazione con Paypal o carta di credito



Donazione con Satispay