Violati i server di Spreadshirt. Che fare per non correre inutili rischi dopo il data breach

Spreadshirt il maggiore attore europeo per la vendita di gadget personalizzati ha confermato l’attacco informatico ai suoi server.

Cosa è successo?
Siamo stati bersaglio di un attacco informatico organizzato e condotto con un alto grado di attività criminale. Degli sconosciuti sono riusciti a superare gli elevati livelli di sicurezza e ad accedere a dei dati interni. Abbiamo adottato, immediatamente, tutte le misure necessarie per proteggere tutti i dati e stiamo valutando, in modo sistematico, l’incidente insieme a degli specialisti di sicurezza informatica esterni. La nostra operatività aziendale non è stata interessata dall’incidente e tutti i sistemi funzionano normalmente.

Quali dati sono stati interessati dall’attacco?
Sono stati interessati, tra gli altri, indirizzi e dati contrattuali di clienti, partner, collaboratori e fornitori di servizi esterni. Inoltre, è stato violato l’accesso ai dati di pagamento di una ridotta parte di clienti. Concretamente, si tratta di quei clienti che abbiano pagato tramite bonifico bancario presso Spreadshirt, Spreadshop o TeamShirts o di coloro i quali abbiano ricevuto un rimborso. Per quanto concerne i conti di altri clienti, secondo lo stato attuale delle indagini, sui server oggetto dell’attacco informatico, non è stato violato l’accesso a nessuna informazione.

Quali misure di protezione sono state prese?
La sicurezza dei dati è la nostra priorità numero uno e consideriamo questa questione molto seriamente. Il gruppo di crisi IT dell’azienda sta, attualmente, lavorando sull’incidente, in modo sistematico, insieme ad altri specialisti di sicurezza informatica esterni. Attueremo delle misure aggiuntive per garantire che un tale incidente non possa ripetersi. Le autorità investigative sono già state messe al corrente dei fatti.

Cosa potete fare?
Qualora abbiate un conto presso di noi, vi consigliamo, vivamente, di reimpostare la password.

Suggerimenti per creare password sicure
Scegliete una password che sia la più lunga possibile
Non utilizzate alcuna informazione personale, come, ad esempio, la data di nascita
Usate numeri, simboli, lettere maiuscole e minuscole
Usate password diverse per ogni vostro conto
Cambiate, regolarmente, le vostre password


Vuoi saperne di più su Massa Critica ? Ecco la nostra presentazione.
Ti  è piaciuto Massa Critica ? Bene! Iscriviti alla nostra newsletter. e al nostro canale Telegram.
Se ti piace il nostro lavoro vai alla nostra pagina su Facebook e clicca su "Like".
Se preferisci puoi anche seguirci via Twitter , via Instagram e via Youtube.


Massa Critica è una piattaforma di informazione, partecipazione e attivazione dei cittadini diversa dalle altre, che non vuole solo fornire contenuti importanti su sostenibilità , tecnologia , innovazione , startup , cibo , social innovation. Massa Critica vuole favorire l'attivazione ei quanti condividono aspirazioni nuove e innovative.

Per sostenerci abbiamo bisogno del vostro contributo, per questo vi chiediamo di supportarci in questo momento straordinario. Grazie per il vostro contributo e per la vostra fiducia!


Donazione con Paypal o carta di credito



Donazione con Satispay