Sulla linea Brescia-Iseo-Edolo i primi treni a idrogeno in Italia. Saranno prodotti a Savigliano da Alstom

Un progetto di Fnm e Trenord spunta a realizzare una mobilità ferroviaria totalmente a idrogeno e a impatto zero sulla linea Brescia-Iseo-Edolo che attraversa la Valcamonica. Il treno sarà prodotto da Alstom Italia.

L’obiettivo del progetto  è sostituire 14 treni diesel che attualmente operano sulla linea con altrettanti a idrogeno grazie anche alla realizzazione di impianti di produzione di di idrogeno in modo da avvicinare la produzione e l’utilizzo. Per ora il Consiglio di amministrazione di Fnm ha deliberato l’acquisto di 6 elettrotreni alimentati a idrogeno, con l’opzione per la fornitura di altri 8 con un investimento di 160 milioni di euro

Fnm e Trenord promuoveranno quindi nel Sebino e in Valcamonica la prima “Hydrogen Valley” italiana.  Per la produzione di idrogeno ci sarà il ricorso iniziale alla tecnologia Steam Methane Reforming (SMR), da metano/biometano, con cattura e stoccaggio della CO2 prodotta, per la produzione di “idrogeno blu”. Entro il 2025 saranno realizzati ulteriori impianti di produzione e distribuzione di idrogeno da elettrolisi lungo il tracciato della ferrovia, in partnership con operatori energetici.

I primi treni a idrogeno  saranno prodotti a Savigliano negli stabilimenti di Alstom. I treni della casa francese sono già in servizio in Germania e Austria. Si tratta di veicoli  a zero emissioni il cui scarico è costituito da solo vapore e acqua condensata.

Michele Viale, direttore generale Alstom in Italia, ha dichiarato: “Siamo enormemente fieri di portare i treni a idrogeno nel sistema ferroviario italiano, a conferma del ruolo di Alstom nell’anticipare e plasmare il futuro della mobilità”.


Vuoi saperne di più su Massa Critica ? Ecco la nostra presentazione.
Ti  è piaciuto Massa Critica ? Bene! Iscriviti alla nostra newsletter. e al nostro canale Telegram.
Se ti piace il nostro lavoro vai alla nostra pagina su Facebook e clicca su "Like".
Se preferisci puoi anche seguirci via Twitter , via Instagram e via Youtube.


Massa Critica è una piattaforma di informazione, partecipazione e attivazione dei cittadini diversa dalle altre, che non vuole solo fornire contenuti importanti su sostenibilità , tecnologia , innovazione , startup , cibo , social innovation. Massa Critica vuole favorire l'attivazione ei quanti condividono aspirazioni nuove e innovative.

Per sostenerci abbiamo bisogno del vostro contributo, per questo vi chiediamo di supportarci in questo momento straordinario. Grazie per il vostro contributo e per la vostra fiducia!


Donazione con Paypal o carta di credito



Donazione con Satispay