E’ partito il bando con gli incentivi per la mobilità sostenibile dei cittadini piemontesi, scade il 30 aprile 2021

E’ aperto dal 28 ottobre lo sportello telematico per la richiesta di contributi per la sostituzione e l’acquisto di veicoli con nuovi a basso impatto ambientale; ciclomotori e motocicli elettrici; velocipedi e rottamazione mezzi.
Il bando vuole sostenere i cittadini piemontesi nell’utilizzo di mezzi di trasporto più agili e adeguati alle aree urbane anche al fine di limitare l’uso delle auto private e, parallelamente, velocizzare la sostituzione del parco veicolare regionale circolante più obsoleto e inquinante.
Dal 28 ottobre i residenti ed i dipendenti di aziende con una sede operativa in Piemonte possono presentare alla Regione una  domanda per ottenere i contributi per l’acquisto di veicoli, ciclomotori, motocicli a basso impatto ambientale, velocipedi e incentivi alla rottamazione senza l’obbligo di acquisto di un altro mezzo.
Le domande possono essere inviate via Internet, a partire dalle ore 9.00 del 28 ottobre 2020 fino alle ore 12.00 del 30 aprile 2021.

Questo slideshow richiede JavaScript.

   Il bando prevede la concessione di un contributo a fondo perduto per la realizzazione dei seguenti interventi:

  • Linea A – sostituzione dei veicoli con nuovi veicoli a basso impatto ambientale;
  • Linea B – sostituzione dei ciclomotori e dei motocicli con nuovi ciclomotori e motocicli a trazione elettrica;
  • Linea C – acquisto di velocipedi (biciclette e biciclette cargo anche a pedalata assistita);
  • Linea D – rottamazione di veicoli e ciclomotori/motocicli, senza acquisto di un nuovo mezzo.

Per presentare le domande i beneficiari che intendono richiedere l’agevolazione devono essere in possesso del certificato di identità digitale (SPID) o della carta d’identità elettronica o di un certificato digitale. I dispositivi devono essere intestati alla persona fisica che intende richiedere l’agevolazione.

In fase di caricamento il richiedente dovrà, tra le altre cose:

  • indicare un IBAN esclusivamente italiano;
  • procedere all’upload di tutta la documentazione obbligatoria, specifica per la Linea prescelta e riportata nel Bando, prima dell’invio della domanda.

Vuoi saperne di più su Massa Critica ? Ecco la nostra presentazione.
Ti  è piaciuto Massa Critica ? Bene! Iscriviti alla nostra newsletter. e al nostro canale Telegram.
Se ti piace il nostro lavoro vai alla nostra pagina su Facebook e clicca su "Like".
Se preferisci puoi anche seguirci via Twitter , via Instagram e via Youtube.


Massa Critica è una piattaforma di informazione, partecipazione e attivazione dei cittadini diversa dalle altre, che non vuole solo fornire contenuti importanti su sostenibilità , tecnologia , innovazione , startup , cibo , social innovation. Massa Critica vuole favorire l'attivazione ei quanti condividono aspirazioni nuove e innovative.

Per sostenerci abbiamo bisogno del vostro contributo, per questo vi chiediamo di supportarci in questo momento straordinario. Grazie per il vostro contributo e per la vostra fiducia!


Donazione con Paypal o carta di credito



Donazione con Satispay