fbpx

Coronavirus – Covid-19: il panico in Italia non serve. Il tasso di mortalità è alto solo per anziani e malati

Secondo i dati di uno studio aggiornato del Chinese Centre for Disease Control and Prevention (CDC) pubblicato sul  Chinese Journal of Epidemiology su oltre 44.000 casi di Covid-19 gli anziani e i malati sono decisamente maggiormente a rischio.

Il più alto tasso di mortalità  pari al  14,8% è nelle persone di età pari o superiore a 80 anni ed è intorno all’8% fra i 70 e gli 80 anni.
Malati e gli anziani sono molto più a rischio; la ricerca indica anche l’elevato rischio per il personale medico.

I risultati hanno portato il tasso di mortalità medio globale del virus Covid-19 al 2,3%.

L’80,9% delle infezioni è classificato come lieve, il 13,8% come grave e solo il 4,7% come critico. Il numero di morti tra le persone infette, il tasso di mortalità, rimane basso ma aumenta tra quelli con più di 80 anni.

Gli uomini hanno maggiori probabilità di morire (2,8%) rispetto alle donne (1,7%).

Lo studio identifica le malattie cardiovascolari al numero uno come fattore di rischio, seguite da diabete, malattie respiratorie croniche e ipertensione.

Lo studio ha trovato un tasso di mortalità praticamente pari a zero per i bambini piccoli.

Ecco in inglese la sintesi della ricerca

A total of 72,314 patient records—44,672 (61.8%) confirmed cases, 16,186 (22.4%) suspected cases, 10,567 (14.6%) clinically diagnosed cases (Hubei Province only), and 889 asymptomatic cases (1.2%)—contributed data for the analysis. Among confirmed cases, most were aged 30–79 years (86.6%), diagnosed in Hubei (74.7%), and considered mild (80.9%). A total of 1,023 deaths occurred among confirmed cases for an overall case fatality rate of 2.3%. The COVID-19 spread outward from Hubei Province sometime after December 2019, and by February 11, 2020, 1,386 counties across all 31 provinces were affected. The epidemic curve of onset of symptoms peaked around January 23–26, then began to decline leading up to February 11. A total of 1,716 health workers have become infected and 5 have died (0.3%).

In Italia ad oggi 25 febbraio 2020 ci sono stati 11 decessi: 7 uomini e 4 donne così divisi per fasce d’età

  • 60 – 70: 2 casi
  • 70-80: 4 casi
  • 80-90: 4 casi
  • > 90: 1 casi

Secondo Giovanni Rezza, direttore del dipartimento malattie infettive dell’Istituto Superiore di Sanità.”In Italia c’è una popolazione anziana e si spiegano così i tassi di mortalità del 2-3%. Gli anziani sono più fragili, lo vediamo con l’influenza. Da quest’ultima possiamo proteggerli con il vaccino; non essendoci il vaccino per il Coronavirus c’è la mortalità. L’unica maniera per proteggerli è circoscrivere i focolai come si sta facendo. In Italia quasi tutto  è riconducibile all’epicentro dell’epidemia, che si trova nel lodigiano. Poi ci sono un paio di focolai più piccoli in Veneto. Ma gli altri sono casi che vengono dall’epicentro dell’epidemia”.


Vuoi saperne di più su Massa Critica ? Ecco la nostra presentazione.
Ti  è piaciuto Massa Critica ? Bene! Iscriviti alla nostra newsletter. e al nostro canale Telegram.
Se ti piace il nostro lavoro vai alla nostra pagina su Facebook e clicca su "Like".
Se preferisci puoi anche seguirci via Twitter , via Instagram e via Youtube.


Massa Critica è una piattaforma di informazione, partecipazione e attivazione dei cittadini diversa dalle altre, che non vuole solo fornire contenuti importanti su sostenibilità , tecnologia , innovazione , startup , cibo , social innovation. Massa Critica vuole favorire l'attivazione ei quanti condividono aspirazioni nuove e innovative.

Per sostenerci abbiamo bisogno del vostro contributo, per questo vi chiediamo di supportarci in questo momento straordinario. Grazie per il vostro contributo e per la vostra fiducia!


Donazione con Paypal o carta di credito



Donazione con Satispay