Facebook pagherà 5 miliardi di dollari per risolvere la disputa sulle violazioni della privacy degli utenti

Facebook pagherà 5 miliardi di dollari per risolvere la disputa sulle violazioni della privacy. Lo ha annunciato la Federal Trade Commission.  L’accordo raggiunto fra la Federal Trade Commission e Facebook prevede  la creazione di un comitato indipendente per la privacy, mettendo di fatto fine alla possibilità per Mark Zuckerberg di avere l’ultima parola sul tema.

A Facebook viene  richiesto di non usare a scopi pubblicitari i numeri di telefono ottenuti dai suoi utenti per motivi di sicurezza.

Subito dopo a Wall Street i titoli del social network perdevano il 2,34% nelle contrattazioni che precedono l’apertura del mercato. Dopo la chiusura di Wall Street Facebook renderà nota la trimestrale.

Vai alla barra degli strumenti