Il fenomeno degli eSports è un business da quasi un miliardo di dollari

Il fenomeno degli eSports ovvero delle competizioni per videogiochi è un business globale con un giro d’affari  che supera i 900 milioni di dollari (+38% sul 2017) con prospettive di crescita per il 2020 di 1.500 milioni. I maggiori ricavu arrivano dalle sponsorizzazioni 360 milioni (+53%) , dalla pubblicità 174 milioni di pubblicità (+24%) e 161 milioni per i diritti sui media (+72%).
La maggior parte dei ricavi si concentra in tre paesi: Cina (oltre 68,3 milioni di dollari), Usa (63 milioni) e Corea del Sud (57,3 milioni). In Europa i leader sono la Danimarca con 14,1 milioni e la Germania con 13,4 milioni di dollari.

Nel 2017 gli spettatori sono stati 194 milioni con una crescita di un quinto sul 2016. Gli esperti di Newzoo prevedono nel 2020 una audience di oltre 300 milioni di tifosi.

La piattaforma di riferimento per gli esports è Twitch.tv che consente lo streaming di videogiochi, e le trasmissioni di eventi e competizioni eSports sia in diretta che on demand.

Al primo trimestre 2018 Twitch.tv conta 15 milioni di utenti attivi al giorno, con una media di  un milione di utenti a ora, più delle reti televisive statunitensi CNN ed ESPN.

LASCIA UN COMMENTO