Massa Critica

Zeroundici raggiunge l’obiettivo di crowfunding su CrowdFundMe

Vuoi saperne di più su Massa Critica ? Ecco la nostra presentazione.
Ti  è piaciuto Massa Critica ? Bene ! Seguici e contribuisci alla comunità. Registrati sul sito e partecipa ai forum
Iscriviti alla nostra newsletter. e al nostro canale Telegram.
Se ti piace il nostro lavoro vai alla nostra pagina su Facebook e clicca su "Like". Se preferisci puoi anche seguirci via Twitter e via Youtube.

È stato raggiunto l’obiettivo minimo di 100mila euro della campagna di equity crowdfunding lanciata a sostegno del progetto Zeroundici sulla piattaforma CrowdFundMe, primo portale di equity crowdfunding quotato su Borsa Italiana , ma c’è tempo ancora fino al 25 luglio per investire sulla e-bike innovativa e tecnologicamente avanzata Made in Italy.

L’appuntamento è per giovedì 18 luglio alle ore 18, da Jazz Club, in piazzale Valdo Fusi a Torino per un aperitivo su due ruote, pensato per far provare al pubblico presente le innovative biciclette elettriche Zeroundici, la novità made in Italy della pedalata assistita in grado di regalare una nuova sensazione di libertà, un nuovo stile di vita e il piacere in ogni spostamento.

La serata vuole essere un momento informale e amichevole per presentare il progetto Zeroundici, nato da un’idea di Mattia Bertone e sostenuta da I3P, l’Incubatore di Imprese Innovative del Politecnico di Torino con l’obiettivo di creare una bicicletta che possa essere una reale alternativa ai mezzi di trasporto a motore, veloce, comoda, leggera ed esteticamente bella. Ma la serata vuole anche rilanciare la campagna di equity crowdfunding on line sulla piattaforma CrowdFundMe (www.crowdfundme.it/projects/lektro), a cui è possibile aderire fino al 25 luglio. Le quote di investimento servono a rafforzare e migliorare ancora la produzione dei quattro modelli esistenti e a lanciare la nuova speed pedelec 45km/h per il mercato estero.

Il progetto Zeroundici nasce da un’idea di Mattia Bertone – Laureato al Politecnico di Torino in “Ingegneria della Produzione Industriale e dell’Innovazione Tecnologica”. L’obiettivo è quello di creare una bicicletta che possa essere una reale alternativa ai mezzi di trasporto a motore: veloce, comoda, leggera ed esteticamente bella. Il progetto di Mattia Bertone fa parte dell’I3P, l’Incubatore di Imprese Innovative del Politecnico di Torino, che ha sostenuto la startup sia nelle fasi di reperimento dei fondi sia per quelle di sviluppo del prodotto. Fondamentale è stato il supporto di Torino Social Innovation e della Regione Piemonte. La prima bicicletta Zeroundici è stata lanciata nel 2016.