Inaugurata la nuova sede per Urban Lab Torino per raccontare la storia socio-economica urbana e le trasformazioni di Torino e dell’area metropolitana

Dal 16 ottobre Torino e l’area metropolitana hanno una nuova sede per Urban Lab. Uno spazio nuovo che conduce lungo la storia socio-economica urbana e le trasformazioni di Torino e dell’area metropolitana con un racconto capillare, accessibile a tutti.

Attraverso i passaggi Past, Now e Soon scorre la città che cambia con una consapevolezza crescente dello spazio urbano, delle sue criticità e potenzialità, partendo dagli anni ’50 fino ai giorni nostri e guardando al futuro prossimo.

L’indirizzo rimane piazza Palazzo di Città 8f, nel cuore di Torino, ma il nuovo allestimento, l’ampliamento dei contenuti e le nuove modalità di fruizione consentono un racconto più approfondito, ricco di dati sulla città, rendendo Urban Lab un luogo unico in Italia: uno spazio di informazione dinamico, e soprattutto in costante aggiornamento.

Il percorso fisico di visita, arricchito da interventi multimediali che moltiplicano i possibili livelli di lettura delle tematiche proposte, è ripensato per mettere in evidenza i principali punti di forza del territorio, illustrati attraverso tre sezioni che si presentano come nodi di una ideale space line, uno spazio frammentato in cui si intersecano PAST, NOW e SOON dell’area metropolitana torinese.

E’ un nuovo luogo-laboratorio. Fotografie, videoinstallazioni e mappe interattive accompagnano in un percorso che analizza le trasformazioni di Torino e della sua area metropolitana e che, a partire dalla storia recente della città propone una fotografia dell’oggi e uno sguardo verso possibili futuri. Uno spazio-laboratorio dinamico nel quale sarà possibile per il visitatore contribuire attivamente a costruire la propria visione di città.

Nel corso degli anni Urban Lab – i cui soci fondatori sono Città di Torino e Fondazione Compagnia di San Paolo – ha cambiato nome (prima era l’Urban Center Metropolitano) e ha ampliato il suo raggio d’azione, mantenendo sempre forte la vocazione al racconto della città, a partire dalle sue trasformazioni fisiche e sociali, e confermandosi capofila sia della rete italiana sia di quella europea degli Urban Center.

“L’inaugurazione dei nuovi spazi di Urban Lab è un segnale importante per tutta la Città di Torino, ancor di più in un momento complesso per tutta la nostra comunità. Uno spazio per comunicare, conoscere e costruire insieme il nostro territorio a disposizione di tutte le cittadine e tutti i cittadini è da considerarsi patrimonio collettivo e hub di competenze e visioni che guardano al futuro – commenta la sindaca Chiara Appendino – Torino ha davanti a sé prospettive ampie e tutte le forze e le capacità per affrontare le sfide dei prossimi anni. Sono certa che Urban Lab saprà essere spazio di protagonismo in questa prospettiva, accompagnando le trasformazioni della città, non solo dal punto di vista urbanistico, ma anche economico e sociale. Ci tengo a ringraziare tutte e tutti coloro che lo rendono vivo”.


Vuoi saperne di più su Massa Critica ? Ecco la nostra presentazione.
Ti  è piaciuto Massa Critica ? Bene! Iscriviti alla nostra newsletter. e al nostro canale Telegram.
Se ti piace il nostro lavoro vai alla nostra pagina su Facebook e clicca su "Like".
Se preferisci puoi anche seguirci via Twitter , via Instagram e via Youtube.


Massa Critica è una piattaforma di informazione, partecipazione e attivazione dei cittadini diversa dalle altre, che non vuole solo fornire contenuti importanti su sostenibilità , tecnologia , innovazione , startup , cibo , social innovation. Massa Critica vuole favorire l'attivazione ei quanti condividono aspirazioni nuove e innovative.

Per sostenerci abbiamo bisogno del vostro contributo, per questo vi chiediamo di supportarci in questo momento straordinario. Grazie per il vostro contributo e per la vostra fiducia!


Donazione con Paypal o carta di credito



Donazione con Satispay