Massa Critica

TIM e il Comune di Torino hanno siglato un protocollo d’intesa per rendere l cittàun modello all’avanguardia di città digitale con il 5G

TIM e il Comune di Torino hanno siglato un protocollo d’intesa che rafforza la collaborazione in atto per rendere il capoluogo piemontese un modello all’avanguardia di città digitale grazie al 5G. In particolare, l’accordo riguarda lo sviluppo congiunto di attività e soluzioni in ambito digitale nel territorio di Torino per la realizzazione di applicazioni innovative per la Smart City. L’intesa è stata firmata a Palazzo di Città da Chiara Appendino, Sindaca di Torino, e da Elisabetta Romano, Chief Technology and Innovation Officer di TIM.

Il protocollo d’intesa sottoscritto, di durata triennale, rappresenta prosecuzione del percorso intrapreso con l’accordo siglato tra TIM e il Comune di Torino nel 2017 allo scopo di promuovere iniziative e attività che consentano alla città di confermarsi quale polo di riferimento nazionale ed europeo per le tecnologie digitali, in particolare in ambito 5G. Torino è, insieme a Roma e Napoli, tra le prime tre città in Italia dove TIM ha già acceso il 5G e reso disponibili i primi servizi commerciali per famiglie e aziende.

In base alle intese siglate, le attività che vedranno impegnate le due parti saranno realizzate nei seguenti ambiti:
· Sviluppo e utilizzo delle reti di comunicazione fissa e mobile di ultima generazione, con particolare riferimento alla tecnologia 5G;
· Definizione e sperimentazione di use-case innovativi che utilizzano in via prevalente le tecnologie connesse al Narrow Band – IoT e al 5G;
· Realizzazione di sinergie con le attività già in corso e con iniziative future relative agli accordi già sottoscritti dal Comune e da TIM (quali Torino City Lab, MoU “Smart Road” – Torino città laboratorio per la guida autonoma e connessa in ambito urbano, Competence Industry Manufacturing 4.0).


Vuoi saperne di più su Massa Critica ? Ecco la nostra presentazione.
Ti  è piaciuto Massa Critica ? Bene! Iscriviti alla nostra newsletter. e al nostro canale Telegram.
Se ti piace il nostro lavoro vai alla nostra pagina su Facebook e clicca su "Like".
Se preferisci puoi anche seguirci via Twitter e via Youtube.