Future Mobility Week, la mobilità di domani a Torino

La prima settimana di ottobre a Torino sarà dedicata alla mobilità di domani e alla filiera industriale italiana dell’automotive. Dall’1 al 5 ottobre Torino sarà il palcoscenico di Future Mobility Week la più completa rassegna sull’hardware, il software ed i servizi per la mobilità nuova, che cambia le abitudini, le infrastrutture, la città, la società e l’economia.

Future Mobility Week è l’occasione per raccontare la mobilità del futuro, in continua evoluzione e mettere in contatto tutti gli operatori della filiera, coinvolgendo il pubblico più attento al settore. Il programma prevedrà visite guidate alle eccellenze progettuali e produttive dell’area torinese, culla dell’automotive italiano, momenti di networking tra i protagonisti e l’expoforum a Lingotto Fiere, il 3 ed il 4 ottobre.
L’expoforum sarà l’ancoraggio principale della settimana con un’area espositiva, un programma di conferenze e un’area esperienze, dedicata ai test dei prodotti e dei veicoli.

Future Mobility Week avrà due punti focali. Future Mobility 2018 dedicato alla fruizione e al contesto della mobilità: tecnologie, applicazioni e infrastrutture digitali per la mobilità di persone e merci del futuro presente, verso la Mobilità come Servizio. I principali macro-argomenti: i veicoli intelligenti e sostenibili, l’accesso alla ed i servizi per la mobilità, la nuova mobilità in ambito urbano, la logistica intelligente e sostenibile, le smart road e le infrastrutture.

Automotive Cluster Forum dedicato al fare: la rassegna italiana sull’hardware, il software e i metodi più avanzati per la progettazione e la produzione degli autoveicoli, che nasce dal fertile confronto tra le eccellenze italiane e i riferimenti internazionali. I principali argomenti: materiali avanzati, progettazione, produzione ed assemblaggio, tecnologie e metodi, e infine sottosistemi e componenti. Il Cluster Forum sarà aperto da una sessione di keynote dove alcuni rappresentanti delle realtà più significative della filiera automotive europea presenteranno il loro punto di vista sui tre argomenti che verranno poi affrontati in dettaglio.

LASCIA UN COMMENTO